Login

Lost your password?
Don't have an account? Sign Up

Vi ho insegnato ad amarvi

Figli e figlie della Terra, un tempo la Luce del Padre si è fatta carne e sangue ed ha abitato tra gli uomini, ma pochi l’hanno compresa ed accettata come luce redentrice e vivificatrice.

Il programma celeste dell’Altissimo, il suo piano d’amore si manifestava sulla Terra, una delle tante dimore del Padre Mio, ma non venne accolto.

Tutti coloro che hanno ospitato nel loro cuore il progetto d’amore del Padre, hanno ricevuto la possibilità di divenire suoi figli coscienti ed operanti secondo il programma d’evoluzione elargito a questo pianeta più di duemila anni fa.

Adesso il frutto è maturo e una parte di questa umanità riceverà il sacro fuoco dell’eterna coscienza che a poco a poco condurrà verso i sommi lidi della conoscenza e dell’evoluzione fisica e spirituale. Il tempo è venuto!

Per molti poco è cambiato da allora, quando accecati dall’odio e dall’ignoranza, spinti dalla luce di Satana, gridavano: “Crocifiggi, crocifiggi, crocifiggi: il sangue di questo giusto ricada su noi e le nostre generazioni!”

L’amore ha camminato al vostro fianco, ha dormito insieme a voi, ha mangiato e bevuto alla vostra mensa, ma l’avete condannato ed Egli è divenuto la vostra stessa condanna!

Venni a risvegliare le vostre dormienti coscienze, ma ancora oggi continuate ad oziare ignari di quanto sta per sopraggiungere.

Le illusioni del principe di questo mondo hanno accecato le vostre esistenze adombrando così la luce che il mio sacrificio d’amore aveva depositato in ogni cuore e in ogni spirito, un amore capace di contenere il germe vitale della superiore trasformazione.

Il Padre farà nuova ogni cosa, e sulla Terra finalmente si instaurerà il suo Regno di Giustizia, di Pace e d’Amore, per la felicità Sua e di tutti coloro che stanno preparando questo evento voluto e pensato dalla Mente Onnicreante.

Io venni sulla Terra accompagnato da una schiera celeste di collaboratori, provenienti da diverse costellazioni, li lasciai nel mondo ed oggi dispongono il mio ritorno ormai prossimo.

Nacqui come Gesù il figlio dell’uomo, e dovevo preparare in me l’avvento del Cristo, la Coscienza più pura del vostro Sistema Solare, la Coscienza Cristica Solare, in seguito la volontà del Padre di tutti i Padri dispose in me la discesa della Coscienza Solare della Galassia per acquisire la patronimicità del genere umano, delle creature intelligenti della terza e della quarta dimensione, e delle leggi che le governano.

Duemila anni or sono attraverso me, il pianeta Terra riceveva la visita della massima potenza manifesta nell’universo e che in me dimorò ed operò.

Questa regale manifestazione doveva stimolare in voi, uomini e donne della Terra, il risveglio sublime alla superiore coscienza; il mio sacrificio d’amore servì a fissare questo evento negli spiriti e nelle anime di tutte le creature animate da buona volontà.

“Non c’è amico più grande di colui che dà la vita per i propri amici”

Io sono il vostro amico ed ho accettato di divenire la Luce del Mondo. Io ho dato a voi la mia vita ed ho così preso parte al vostro risveglio nella Luce del Padre di tutti i cieli e di tutte le terre di questo immenso universo.

Vi ho insegnato ad amare attraverso la mia stessa esistenza terrena, vi ho insegnato il perdono, attraverso il quale avreste potuto sciogliere parte del vostro karma che ancora vi tiene schiavi della paura e del terrore.

Vi ho insegnato ad essere una sola cosa, come lo siamo io e il Padre mio, vi ho raccomandato di sostenervi nei momenti del bisogno. Vi ho insegnato ad amarvi vicendevolmente.

Se questi basilari insegnamenti utili ad abbandonare il primordiale piano dell’esistenza tridimensionale non saranno accolti, la vostra illuminazione non sarà possibile.

Solo l’amore vissuto e praticato ravviva di regale luce i vostri spiriti.

La vostra quotidiana esistenza offre continue possibilità di ispirazione, che malauguratamente non considerate, abbattendo così ogni possibilità volta alla salvifica redenzione da me accesa per ognuno di voi.

Ogni vostro pensiero sia amore, amore concreto condiviso e mai ostacolato dagli intrighi costruiti dalla mente.

Considerate sempre che questo confine che chiamate vita è solo un particolare della vostra vera vita che è l’eternità, per questo va vissuta nella luce dell’amore che potrà un giorno condurvi verso i supremi lidi della consapevolezza celeste.

Imparate ad amare!

Questo accade quando il vostro sguardo si posa su quelle creature che occupano il vostro piano esistenziale.

Ogni giorno avete infinite opportunità per sperimentare questa energia che è il motore della creazione, attraverso il prossimo che esprime la propria esistenza all’ombra del vostro cuore.

Ogni giorno potete mettere in moto questa radiosa aura che illumina ogni particella del cosmo.

Se dal vostro cuore non nasce amore, la vita diviene sterile e priva di significato, e il mio progetto d’amore a poco a poco si arresta e muore in voi, gelando così le vostre anime e i vostri spiriti.

Ogni volta che non riuscite ad amare me in voi e nel vostro prossimo, l’offerta che ho dedicato alla vostra crescita spirituale, si spegne e la gloriosa Luce del Padre arretra accordando così la tristezza del vostro cuore e del vostro spirito.

Alimentate ogni giorno la fiamma dell’amore affinché possa rischiarare il vostro cammino in questo tempo di grande trasformazione.

Chiedetemi la forza e la volontà di saper amare ed io ve la concederò!
La mia luce è nei vostri cuori e nei vostri spiriti!

Dalla luce del mio cuore alla luce dei vostri cuori
Gesù

Santa Pasqua
21 Marzo 2008

X