Login

Lost your password?
Don't have an account? Sign Up

Prevedere gli eventi naturali pericolosi


La sconcertante relazione di Giampaolo Giuliani presso il congresso “Pianeta Terra, un altro mondo possibile” in cui il ricercatore spiega come è possibile prevedere i terremoti studiandone le cause e salvare così molte vite umane. Nonostante la riluttanza del mondo accademico scientifico italiano la Fondazione Giuliani ha lanciato da alcuni anni l’Early Warning System, un sistema in grado di misurare i fenomeni precursori degli eventi sismici.
Le stazioni della Fondazione sono oggi installate in Abruzzo, sull’isola di Taiwan ed in California sulla faglia di Sant’Andrea. Grazie a questo progetto è già possibile oggi allertare con 6/24 ore di anticipo le popolazioni di queste aree. Nel video Giuliani fornisce tutti i particolari tecnico scientifici – e non solo – della sua ricerca e del sistema di previsione degli eventi sismici.
Giampaolo Giuliani è noto per le dichiarazioni rilasciate prima del terremoto che il 6 Aprile 2009 ha colpito la città dell’Aquila, in merito alle sue previsioni delle scosse sismiche rivelatesi fondate.
Dal 1971 al 1984 è stato tecnico di ricerca in astrofisica presso l’Osservatorio di Campo Imperatore, dipendente IAS (Istituto Astrofisica di Frascati); dal 1984 al 1990 all’Osservatorio astronomico di Campo Imperatore (AQ). Ha lavorato presso i Laboratori Nazionali del Gran Sasso dell’Istituto Nazionale di Fisica Nucleare (INFN) come collaboratore tecnico dell’Istituto di Fisica dello Spazio Interplanetario di Torino, una delle venti strutture dell’Istituto Nazionale di Astrofisica (INAF).
Giuliani ha costituito una fondazione che porta avanti ricerche e progetti per promuovere la ricerca della Fisica della Terra, attraverso lo studio di tutti gli elementi chimici e fisici e sistemi multidisciplinari che possono portare ad una previsione deterministica del fenomeno tellurico.
Durata: 80 minuti circa.

 

 

X