Login

Lost your password?
Don't have an account? Sign Up

L’opera extraterrestre sulla Terra

spazio3_1

“Possiamo aiutarvi se lo volete, ma dovete seriamente e con fede predisporvi a ricevere la nostra assistenza, aiutarvi a risolvere le vostre difficoltà psicofisiche. Non possiamo intervenire se rimanete passivi, apatici, indifferenti, se non vi sintonizzate sul nostro piano e vi rifiutate di edificare i presupposti per attirare su di voi le nostre facoltà, per mutare le distonie che vi rendono difficile l’esistenza.
Non potrete mai aspirare al bene se non rinunciate alla forza che gli si oppone. Ciò che chiedete deve essere corroborato dalla volontà di volerlo. I nostri precisi disegni sono in perfetta sintonia con le profezie dell’essere Padronimico del vostro sistema solare: “Cristo”. Non siamo in mezzo a voi per giocare ad entrare ed uscire dai labirinti che costruite con i vostri concetti blasfemi”.
Quest’uomo terrestre, che calca un suolo che neanche rispetta, un paradiso che non si merita, è al limite del baratro della propria sopravvivenza, ed ancora presume l’arrogante imposizione di interessi egoistici che con manovre politiche crede di poter portare a suo buon fine. Quali?
Eppure ogni giorno si guarda allo specchio senza provare vergogna e disgusto, ogni giorno cammina sotto la luce di un Sole da cui riceve la vita, senza ringraziarlo e beve il latte e l’acqua e si nutre di una terra senza donarle la carezza riconoscente che si merita, anzi la sta devastando in ogni equilibrio naturale ed è il seno della Vita!
Tutto per essersi arroccati su filosofie di politica qualunquista, e questa è la mente insana che noi dovremmo radere a zero, per sperare di essere ancora pronti a ricominciare, per varcare le soglie del nostro buio ed entrare nella conoscenza pura, per amore del prossimo universale, luce di armonia, ma con la pace salda nel cuore dell’anima, per proiettare come dardi di speranza una nuova nostra generazione rivolta al futuro del Vero uomo che giace sopito in ognuno di noi.
“La nostra metodologia operativa, per farci comprendere da voi, fratelli terrestri, è semplice e facilmente recepibile, se tenete in seria considerazione che non nutriamo i vostri difetti né alimentiamo le vostre debolezze.
Abbiamo dei compiti ben precisi da espletare e questi compiti mirano principalmente a farvi comprendere che la vostra miseria spirituale, morale, sociale ed economica porterà questa generazione verso un processo catastrofico, con conseguenze autodistruttive inimmaginabili.
La vostra scienza e le vostre religioni, nulla o poco fanno per arginare questo processo e la situazione è divenuta critica.
Molti credono che siamo sulla Terra per curiosare o per dispensare favoritismi e quant’altro possa rendere passivamente comoda la vita di pochi a detrimento dei più. Credono anche che abbiamo tempo da perdere inutilmente, sensibilizzando questa o quella persona per fini prettamente speculativi, o peggio ancora, per ereditare dei diritti di privilegio. Costoro si sbagliano!
Abbiamo programmati che sanno benissimo il perché siamo sul vostro pianeta, e se molti non lo sapessero ancora, la loro opera non è facile né è adulterata da sentimenti egoistici e tanto meno speculativi.
Sanno quello che devono fare e lo fanno con acceso amore altruistico. Sanno soprattutto, che l’opera del Genio Solare Cristo non si è ancora compiuta e sono coscienti di essere quelli che realmente sono. Dai loro frutti conoscerete chi sono. Sono pochi, ma sono stati conservati bene da chi ha il potere di farlo. A costoro diamo la nostra fraterna, universale assistenza spirituale perché sono nel mondo, ma non del mondo.
Per chi ancora non lo sapesse, siamo in mezzo a voi ed osserviamo: notiamo le incapacità delle vostre scienze politiche, economiche e scientifiche.
Osserviamo, senza alcuna meraviglia (perché conosciamo benissimo l’inquinamento mentale che vi attanaglia sempre piú), le note e le segrete attività che spingono i popoli del vostro pianeta a scagliarsi gli uni contro gli altri per difendere l’uno o l’altro padrone, interesse o potere economico.
Osserviamo anche, tutte quelle altre attività conosciute e sconosciute che impegnano risorse immense per fini bellici o per illeciti commerci distruttivi e mortali. Potremmo fare un lunghissimo elenco, ma lo crediamo inutile, perché siamo anche a conoscenza che la passività di gran parte dei popoli, rimarrebbe quella che è: complicità, “consenso”.
Certamente, non ci limitiamo alla sola osservazione e non crediamo giunto il momento di un nostro più solido intervento. Stiamo lavorando con una metodologia che non conoscete, ma che darà, sicuramente, i suoi frutti.
La vostra situazione è grave, ve lo abbiamo detto. Il nostro aiuto si rivelerà nel tempo piú opportuno, quando tutti sarete con le mani nel sacco. Le nostre manifestazioni mirano, come piú volte vi abbiamo detto, a sensibilizzarvi affinché possiate comprendere che siamo una realtà e non una fantasia. È vero che la nostra evoluzione non è come la vostra, né la vostra scienza può competere con la nostra scienza, ma ciò non esclude che stiamo operando sul vostro pianeta con il preciso compito di arginare la vostra folle corsa verso l’autodistruzione del genere umano e delle conseguenze che esso potrebbe comportare nella stabilità del sistema solare.
Vi ripetiamo ancora, che non nutriamo mire di conquista né ci proponiamo di imporvi il nostro credo e i nostri valori morali, spirituali, sociali e scientifici. Sappiamo benissimo quanto difficile sia per voi accettare valori di alti concetti di natura cosmica. Sappiamo ancora che sulla Terra, alcuni hanno recepito la nostra verità e il movente che ci ha spinti a questa dura missione. Sono pochi, ma abbastanza preparati per potersi avvicinare alla nostra somiglianza. È logico e giusto che su questi indirizziamo le nostre particolari attenzioni, perché hanno capito chi siamo, perché siamo sulla Terra, e il messaggio che portiamo.
Nell’immediato futuro, molti dovranno necessariamente ricredersi, giustificando, apprezzando e lodando tutti coloro che, per particolari virtù hanno avuto il coraggio di rivelare, di annunciare e di testimoniare quanto hanno visto e udito, sopportando lo scherno e la derisione di quanti sono stati ciechi e sordi, e come Giona, increduli e duri di collo.
Vi rammemoriamo: le nostre attività manifestative e sensibilizzative non hanno lo scopo di rendervi cerebralmente emotivi di entusiasmi e di razionale convinzione sulla nostra reale presenza nella vostra dimensione, ma principalmente per sviluppare ed ampliare i concetti che, nelle varie dimensioni materiali, astrali e spirituali, collaborano armonicamente nell’infinito edificio macrocosmico.
Vi ricordiamo: la nostra missione sul vostro pianeta mira, principalmente, a stimolare superiori capacità psico-fisiche-spirituali e a predisporre tutti coloro che dimostrano buona volontà ad assimilare e praticare alcuni validi coordinamenti, atti ad istruire e sviluppare un legame sintonico con le superiori dimensioni e con le superiori leggi che governano la forza creante in tutte le sue manifestazioni.
Non siamo sulla Terra per edificare spettacoli teatrali né per esibire le capacità della nostra alta scienza fisica, astrale e spirituale. Crediate o no, ciò non impedirà di portare a termine la nostra missione e di provocare il necessario mutamento degli attuali valori cosmodinamici che travagliano, negativamente, il vostro pianeta e, per conseguenza, il vostro sistema solare.
Il potenziale negativo che si è accumulato attraverso le vostre nefaste e delittuose opere, ha provocato distonie seriamente pericolose nella stabilità del processo evolutivo dei dinamismi equilibranti degli Zigos (i quattro elementi fondamentali nello spirito della Terra, del Fuoco, dell’Aria e dell’Acqua). È inutile ripetere che questa vostra insensibilità vi procurerà gli inevitabili guai che sono in via di sviluppo su un piano estremamente ipercaotico.
E’ altresì vero che è nostro preciso dovere preservare e tutelare tutti coloro che, risvegliati e coscienti dei valori superiori della universale fratellanza e delle leggi che la governano, non desiderano essere contagiati dal pernicioso morbo dell’involuzione che le negative vibrazioni propongono.
“Il contatto” con coloro che vengono sondati perché predisposti a comprendere la nostra logica e i nostri valori evolutivi, avviene principalmente su piani dimensionali ancora sconosciuti alla scienza terrestre. Il colloquio desiderato può avvenire anche a notevole distanza, essendo la luce la forza trainante di immagini pensiero. Vi è poi “l’onda cosmica” ancora cento volte più veloce della luce, forza motrice dei nostri mezzi e di quanto si volesse trasportare da un universo all’altro, da un sistema solare ad un altro sistema solare.
La nostra scienza non si limita al governo delle dimensioni fisiche, ma si estende a quelle astrali da dove si attingono le cause primarie della creazione delle leggi inviolabili che istruiscono la reale natura del cosmo e del suo eterno divenire, la deità scaturisce dall’astrale e il fisico altro non è che un veicolo transitorio, un mezzo ideato e costruito dall’Intelligenza Astrale per fini ben precisi che con il tempo vi sarà dato conoscere.
Non imponiamo a nessuno di collaborare per arginare l’irreparabile sul vostro pianeta. Facciamo delle scelte usando criteri e conoscenze che non possiamo rendere noti, ma lasciamo indenne la libertà di realizzare o meno la nostra realtà. L’accettazione deve essere sincera e leale. Nelle scelte, teniamo in seria considerazione i valori spirituali e morali indispensabili per poter entrare in sintonia con noi, con le nostre frequenze. Abbiamo praticamente, la possibilità di relazionare con i vostri corpi pensiero e di decifrare le vostre emozioni fisiche e psichiche. Tali possibilità ci consentono di selezionare e di aiutare coloro che più si predispongono a realizzare gli alti valori spirituali, morali e sociali che fanno parte della nostra evoluzione.
Noi, da tempo immemorabile, abbiamo accettato la redenzione e conosciamo la legge cosmica e gli “Elohim”, Potenze Creanti, che serviamo e ubbidiamo. Per Loro volere operiamo sul vostro pianeta adombrato da funesti presagi. Molti di noi vivono in mezzo a voi anche se è difficile rendersi conto che non sono del mondo. Noi Li conosciamo benissimo e Li seguiamo con scrupolosa attenzione. A coloro che pensano di sbarrare il loro compito o di metterLi in difficoltà, consigliamo di non tentarci. Ad altri, che mirano a fare il doppio gioco mimetizzandosi da agnelli sapendo di essere lupi, diciamo state attenti! Possiamo facilmente individuarvi e mettervi in seria difficoltà al fine di dissuadervi dai malsani disegni.
Le debolezze che tentano di agevolare le forze negative, le neutralizziamo con processi imprevedibili, ma con effetti determinanti. Pensiamo di essere stati chiari! Siete psichicamente infettivi. La rapidità con cui trasmettete le vostre vibrazioni, spesso negative, è praticamente incontrollabile. È veramente raccapricciante! I sistemi che mettete in pratica non sono dissimili da quelli che, naturalmente, governano un branco di animali costretti a muoversi e ad agire in conformità alle direttive dei capi-branco, anche se questi sbagliano.
Il contagio tra di voi è sistematicamente pilotato da chi ha tutto l’interesse di farvi mangiare quanto non dovreste, di farvi vestire in un modo invece che in un altro, di agire come più fa comodo ai poteri, di agitarvi quando dovreste rimanere calmi, di gridare, di dire sì quando si deve dire no e viceversa, di fare la guerra, di imparare ad essere violenti.
Non siete liberi di pensare ed agire secondo coscienza. Il condizionamento psicologico che mettete in pratica è schiavizzante, deleterio, offensivo per l’Ego-Sum. Molti sono costretti ad imitare l’errore perché psichicamente infettato. Noi abbiamo preso le dovute precauzioni onde evitare contaminazioni del genere, ecco i validi motivi dei nostri accurati e scrupolosi sondaggi che pratichiamo prima di contattare un terrestre.
Nell’ordine esecutivo abbiamo dei solerti, servizievoli robot, capaci di sostituirci in particolari servizi esplorativi. Essi sono programmati a reagire in caso di violenza. Il loro potere memorizzato è venti volte superiore al quoziente umano ed è nelle loro facoltà discernere e vagliare, istantaneamente, i corpi pensiero emanati da un qualsiasi essere intelligente. Possono, agevolmente e con assoluta sicurezza, pilotare mezzi di ricognizione, registrare immagini e discorsi nella dimensione in cui operano. Nulla possono fare senza un preciso ordine della nostra volontà. Agiscono, assecondando nel modo più assoluto il programma ricevuto. Il solo libero istinto è quello di reagire alla violenza. Quindi vi raccomandiamo, qualora veniste in contatto con questi robot, di non esercitare violenza limitandovi all’osservazione e ad emanare pensieri d’amore e di pace.
“Siamo astrali”. Proveniamo da una dimensione completamente diversa da quella in cui voi, terrestri, svolgete le esperienze esistenziali ed evolutive della vostra reale identità eterna. Le nostre facoltà intellettive sono per voi inconcepibili ed i nostri abitacoli non sono strutturati da valori materiali, anche se è nelle nostre facoltà materializzare quanto è nell’Idea. Possiamo renderci visibili alle vostre facoltà visive solo quando lo riteniamo necessario e possiamo altresì essere disponibili al contatto extrasensoriale o fisico quando lo riteniamo opportuno e con persone che sono in possesso di determinate facoltà psico-fisiche-spirituali che possiamo facilmente sondare in ogni circostanza.
La materializzazione della idea, della forma ed infine della sostanza visibile, palpabile, animata ed intelligente è l’arte più avanzata della nostra scienza astrale. La Luce, come vi abbiamo già detto, la manipoliamo così come voi manipolate l’argilla ed essendo questa l’artefice primaria dell’atomo creante ci consente di coordinare ogni tipo di struttura fisica e dinamica.
Il vostro grave errore è quello di continuare a credere che l’intelligenza debba necessariamente servirsi di un abitacolo unico. Il vostro! È un vuoto di conoscenza che dovete colmare e noi siamo propensi ad aiutarvi affinché questo vuoto venga colmato. Nella vostra galassia esistono miliardi e miliardi di globi abitati e non necessariamente con strutture fisiche come quelle che voi possedete. È anche vero che prima che la galassia si espandesse ed occupasse spazio, esseri intelligenti esistevano già miliardi di anni prima della nascita del vostro sistema solare: “Prima che voi foste, noi eravamo già”.

Le diverse programmazioni degli operatori
“Ricevono le direttive da canali diversi per diverse operosità.
Queste personalità che agiscono sul piano della psiche collettiva, sono pienamente coscienti di essere nel mondo, ma di non essere del mondo; sanno a che difficoltà vanno incontro e sanno pure di possedere i mezzi per superarle, essendo consapevoli di essere quelli che realmente sono e non quelli che molti credono che siano. Sono spesso in sintonia con i valori universali e rifiutano l’erudizione scolastica avendo coscienza di poter attingere il sapere dalle loro vite parallele e di convogliarlo, secondo le loro necessità, sul piano mentale della loro esistenza tridimensionale umana. Spesso sono in grado di dimostrare le loro reali capacità sul piano della loro specifica funzione, grazie agli automedonti che costantemente guidano il dinamismo che occorre loro per operare e dimostrare. Sul vostro pianeta abbiamo funzionari programmati coscienti e non coscienti e le loro attività, per quanto diverse siano, mirano a dimostrare le nostre possibilità di intervento sulla materia, sulla psiche e sull’astrale. Sanno di dover tollerare le blasfeme leggi della vostra società e le incapacità di tutti coloro che non sono in grado di comprendere la loro missione di giustizia di pace e di amore universale. Non temono la morte e tanto meno le persecuzioni morali e materiali. Sono semplici e liberi perché conoscono la verità”.
Le esperienze dei contattati possono essere accettate, messe in un angolo, o essere considerate con riservatezza di illusione, o trattate con scetticismo perché non dimostrabili, ma i contattati non pretendono di essere creduti, dimostrando piú saggezza che istruzione, il che li rende liberi dagli ostacoli della mentalità accademica. Non conoscendosi tra loro, dicono le stesse cose sulle astronavi e sugli insegnamenti universali e sanno quanto sia importante la missione affidatagli e di divulgare quanto gli viene fatto conoscere. Non profetizzano da “sé”, ben vedendo che quanto scaturisce oggi dalle opere umane rende ognuno chiaroveggente sul nostro futuro. Una assimilazione graduale porta ad una accettazione inevitabile di concetti e verità rivoluzionari. Tutto il pianeta Umano è fermo dinanzi ad una sola scelta: Pace-Fratellanza-Amore.
“È la nostra saggezza a guidarli, non la vostra sapienza tipicamente umana, adombrata da vizi psicologici. Essi sono strumenti di natura umana in sintonia con la natura divina. Chi è in grado di replicare alla Intelligenza Cosmica? I vostri poteri esecutivi sul piano materiale in cui opera la vostra intelligenza, sono in opposizione al valore direttivo; vi rifiutate di sottomettervi alle supreme leggi di chi è in grado di governare le cose create con la virtù e la saggezza dell’Intelligenza Cosmica. Per questo è necessario il contattato, colui che accetta, con annessi e connessi, di eseguire coscientemente e incorruttibilmente il volere dell’Alto per fare quello che deve fare, dire quello che deve dire.
I contattisti, mediatori tra l’umano e il divino, sono esistiti, esistono ed esisteranno sino a quando gli uomini non saranno divenuti Dèi e non faranno cose giuste, grandi e sagge come loro fanno. Il primo che proclama al mondo una verità nuova, viene sepolto dal ridicolo fino a quando i frutti della sua opera o rivelazione diventano realtà quotidiana. Gli occhi sono i mezzi fisici che trasmettono ai centri nervosi le immagini. Le orecchie sono i mezzi fisici che trasmettono suoni e vibrazioni ad altrettanti centri nervosi. Queste immagini e questi suoni vengono, a loro volta, memorizzati. Questo sistema (normale per la natura fisica dell’uomo) è da noi definito “visualizzazione, audizione e memorizzazione diretta”.
La visualizzazione, l’audizione e la memorizzazione indirette avvengono tramite l’immissione, nei centri di percezione del cervello, di immagini, suoni e colori quando il soggetto è in fase di sdoppiamento controllato. In questo caso, non vede e non sente attraverso i mezzi fisici ma per sintonia diretta. I valori della realtà che vengono captati dal sensoriale emotivo, non sono affatto dissimili da quelli che si ricevono attraverso gli occhi e le orecchie. Nello sdoppiamento, le capacità dei centri nervosi vengono accelerate portando il quoziente intellettivo e memorizzativo al massimo, e tale da non essere facilmente cancellabile dalla memoria. L’estasi del veggente è una pratica di sdoppiamento controllato che concede di vedere e di udire quanto altri, non sottoposti a tale procedimento, non vedono e non odono. Quasi sempre i contatti con le superiori frequenze avvengono per via indiretta. Solo in casi eccezionali avvengono per via diretta. Pochi sono coloro che meditano, deducono e realizzano il reale significato dei prodigi che trascendono ogni umana concezione. I segni dei tempi si appalesano con tutta la loro tragicità significando, ogni giorno di più, la decadenza perniciosa di tutte le virtù spirituali, morali e sociali.
Le continue apparizioni della Vergine Maria ed altri clamorosi avvenimenti che si verificano in tutte le latitudini e in tutte le longitudini di questo pianeta, vogliono significare che l’umanità di questa generazione è in procinto di scontrarsi con chi possiede la giustizia e l’ordine cosmico.
Non è difficile presagire la portata delle conseguenze che possono da un momento all’altro, investire tutto il genere umano. L’impassibilità, la freddezza, la blasfema curiosità e l’incredulità sui prodigi divini non giovano certamente a realizzare una seria, responsabile presa di coscienza.

Tramite il contattato
Eugenio Siragusa

 
 
X