L’intervento cosmico dei Popoli Stellari

Fratelli della Terra, ancora una volta vogliamo esprimere la nostra afflizione e la nostra costernazione per quanto accade nel vostro mondo.

La storia del vostro pianeta è costellata da grandi catastrofi geologiche e importanti estinzioni di massa. A causa di questi eventi l’Umanità ha subito enormi perdite, e i superstiti hanno sempre ricominciato adattandosi alle nuove esigenze planetarie imposte dalla crescita evolutiva del pianeta.

La Suprema Volontà celeste ha affidato alle potenti Forze della natura la tutela e la conservazione della vita dei mondi: queste forze primordiali, agiscono continuamente per mantenere nella Creazione ordine ed equilibrio.

Sulla Terra la caduta dei grandi imperi così come la scomparsa di splendenti civiltà sono sempre avvenute in seguito al loro decadimento e involuzione fisica, morale, e spirituale. Anche questa volta non avverrà diversamente, ma la perdita in termini di vite umane sarà molto più grande che in passato, perché oltre ad una maggiore popolazione mondiale, siete in possesso di armi capaci di uccidere milioni di persone in pochi minuti.
La vostra scienza non è al servizio della vita ma della morte, e se non vi impegnerete ad abolire tutti i progetti di distruzione, come la costruzione di armi e ordigni sempre più potenti e sofisticati il vostro annientamento sarà inevitabile.
In questo tempo l’essere umano non ha più rispetto per la vita che si manifesta ovunque in mille e mille forme; usa impropriamente la sua libertà, dono sublime del Creatore, per annientare i regni della natura e tutti gli elementi che ne fanno parte.
L’uomo dovrebbe realizzare che, l’Acqua è il suo stesso sangue, l’Aria il proprio respiro, la Terra il suo corpo, il Fuoco il suo spirito e l’Etere è la sua memoria evolutiva: tutto ciò che si manifesta nel vostro mondo è in relazione profonda con ognuno di voi.
Le potenti forze della natura rispondono alle volontà celesti, e regolano il flusso e l’evoluzione della vita. A loro sono affidati, la crescita e lo sviluppo del vostro pianeta, e quando gli esseri umani non sono più collegati al programma divino, queste forze si attivano per sostituire il gruppo enzimatico planetario. Nulla può l’uomo contro l’azione di queste immense energie di cui il divino Padre si serve per plasmare e definire ogni cosa esistente nei suoi regni.

Ora, questa Terra non è più la dimora celeste che la bontà divina vi affidò. Avete creato un perfetto inferno, nella vostra società, nelle comunità, nelle famiglie. La Terra è un pianeta diviso, lacerato da guerre civili, conflitti di ogni genere, politiche malsane, terrorismo, azioni criminali, attentati, omicidi, stragi, violenze di ogni tipo, guerre di religione e molto altro.

Avete dato vita a un ambiente insalubre dove è impossibile respirare, crescere ed evolvere nella luce della vera vita. Avete costruito un sistema sociale corrotto, colmo di intrighi, bugie, odio infinito e disumana cattiveria. Nelle vostre istituzioni terrene, nelle comunità, nelle famiglie come tra ognuno di voi, serpeggiano costantemente l’inganno, il tradimento e ogni sorta di complotto e disordine. Avete abbandonato la fiducia in voi stessi e in coloro con cui condividete la vostra esistenza. Avete perso il contatto con la vostra natura divina facendo prevalere la bestia alimentata costantemente dalla vostra disumanità.
Non avete più rispetto per voi stessi, per chi vi circonda, per i vostri figli né per la vita delle miriadi di creature che come voi vivono in questa dimora celeste.

Il timore di vedere nel vostro simile un nemico vi porta ad essere perennemente in ansia, alimenta costantemente la competizione e il malumore: il sospetto si insinua in ogni rapporto e relazione, alimentando dubbio e incertezza, annientando quella serenità e quella pace che solo il vero Bene, desiderato per gli altri, può donare.
La vostra pericolosa inclinazione all’egoismo danneggia irreparabilmente le basi della fraterna concordia e della vera fratellanza promuovendo ingiustizie e violenze verso gli innocenti, verso i più deboli. La legge della giungla ha sostituito quel sentimento divino che vi avrebbe potuto condurre verso la felicità, verso quella serenità e quella pace che occorrono per alimentare la gioia di vivere per progredire nell’amore infinito del Divino Padre Creatore.

Vorremmo ancora dirvi che la selezione è in pieno svolgimento e la separazione annunciata dal genio dell’amore Cristo è in atto. Noi seguiamo da numerosi millenni lo sviluppo evolutivo della coscienza umana stimolando, quando possibile, gli esseri a una sana e benefica ricerca della verità, capace di ristabilire sulla Terra un perfetto regno di pace, giustizia e amore. Conoscere la verità sulla vita, su Dio, sulla natura della vostra vera essenza spirituale non può che condurvi verso il vero cambiamento.

Nonostante il vostro avanzamento tecnologico, nella storia evolutiva della vostra Umanità poco è cambiato: dal tempo in cui si formarono le prime comunità terrestri pochi sono stati i veri progressi etico-spirituali, e oggi possiamo certamente constatare che molti individui non si possono più nemmeno definire esseri umani, ma demoni devoti a un male sempre più opprimente e dilagante, capace di far regredire i loro spiriti ad uno stato larvale.
Secondo le nostre stime, avallate dalle percezioni interiori e dalla nostra esperienza millenaria, sono più di cinque miliardi gli esseri umani intrappolati nella morsa dell’ignoranza, a causa delle false credenze, delle inutili e deleterie tradizioni imposte dalle religioni, dalla politica mondiale e dai poteri scientifici ed economici. Questi individui sono incapaci di progredire spiritualmente a causa delle sataniche cospirazioni che vigono sulla Terra e che impongono da sempre limitazioni, deformazioni, censure e silenzio sulle grandi Verità Universali portate nel vostro mondo dai Maestri dello spirito inviati dalla Confederazione dei Pianeti, e in merito alla nostra esistenza, non ultima è la grave menzogna sulla nostra pacifica e amorevole presenza.

Più volte vi abbiamo detto che per procedere verso la vera evoluzione il progresso scientifico deve camminare di pari passo con quello spirituale: diversamente si crea inevitabilmente caos e distruzione.
La violenza che molti uomini manifestano nel loro comportamento e nei pensieri non ha eguali nell’universo e neppure nei regni animali tra le belve più feroci.

Il male che molti incarnano è il “marchio della bestia”, a cui fanno riferimento le scritture: ogni essere “marchiato” sarà costretto, dalla grande Legge Evolutiva, a purificarsi secondo le responsabilità accumulate fino alla completa guarigione della propria anima.

Come più volte affermato nelle nostre amorevoli comunicazioni, avete dato troppo valore alle cose che mutano, e avete invece consapevolmente trascurato la necessità dei vostri spiriti: realtà eterna e immortale in cui si posano i luminosi progetti del Creatore. Il vostro libero arbitrio, esercitato impropriamente, vi procurerà seri guai e indicibili sofferenze che dovrete vivere nelle future sperimentazioni della vita in altri mondi non evoluti.

Vivete offendendo i vostri simili e indifferenti assistete alla crescita dei vostri figli indottrinati da falsi miti e insalubri ideali; sostenete l’illegalità per i vostro tornaconto, e continuate a danneggiarvi con il cibo malsano che ingerite, con i pensieri che emanate ignorando che è proprio a causa di questi vostri comportamenti che il piano demoniaco si insinua pesantemente nelle vostre vite impedendo all’amore di trasformare le vostre anime, i vostri spiriti e la vostra vita fisica.

Tutto questo non può renderci felici, la pena nel nostro cuore è grande perché vorremmo vedervi soddisfatti, consapevoli dell’amore in cui tutte le creature sono immerse per volontà del Supremo.

Noi siamo gli esecutori della sua divina volontà, riceviamo dalle energie superiori i progetti della eccelsa Mente Operativa dell’universo ed agiamo per mantenere ordine ed equilibrio nei mondi e nell’infinita Creazione.
Il nostro compito è quello di preservare la millenaria evoluzione della vostra specie e di salvare coloro designati ad essere il seme della Nuova Umanità.

Non potete neppure immaginare la potenza che ci è stata conferita dalla Forza Onnicreante per far sì che il Piano Divino abbia a realizzarsi nel vostro mondo.
Gli eventi in corso annunciano la fine di un’era di ingiustizie e di violenze che non può più esistere nel nuovo progetto di vita a cui il vostro mondo sta aderendo per ordine del Creatore di tutti i mondi.

Cari fratelli, come già molti di voi intuiscono, la situazione mondiale è molto grave: scenari di guerra totale sono sempre più probabili, per questo siamo in costante osservazione e pronti a un intervento globale. Ciò che cova nell’ombra presto verrà alla luce, il grande giorno sta per giungere inaspettato: gli eventi sono prossimi e avanzano da Oriente.

Se il buon senso non prevarrà, se dovesse scatenarsi un conflitto atomico mondiale, il nostro intervento sarebbe immediato. Abbiamo la possibilità, grazie alla nostra superiore scienza di oscurare la parte in luce del vostro pianeta per molto tempo: questo creerebbe non poche difficoltà alle nazioni belligeranti, oltre che portare al totale annientamento delle reazioni nucleari scatenate dai vostri armamenti.
Faremo tutto il possibile per proteggere e tutelare il pianeta e la sua Umanità sul piano fisico, ma non potremo intervenire sulla sfera interiore a livello emotivo, animico e spirituale in quanto il modo con cui reagirete e vivrete gli eventi dipenderà dalla vostra maturità interiore: ognuno sarà posto di fronte alle proprie responsabilità evolutive.

Noi possediamo la conoscenza scientifica per riportare ogni atomo alla sua primitiva origine disaggregando gli elementi combinati dalla vostra diabolica scienza distruttiva.
Se ciò dovesse rendersi necessario, la nostra immediata manifestazione fisica su tutto il globo sarebbe inevitabile: migliaia di astronavi apparirebbero nei cieli di tutto il mondo e l’Umanità intera sarebbe testimone della nostra esistenza.

Certamente le potenze militari di tutte le nazioni si schiererebbero contro di noi, facendo fuoco contro i nostri mezzi, ma si renderebbero presto conto che la primitiva scienza terrestre nulla può contro la nostra superiore tecnologia, risultato del nostro millenario avanzamento tecnologico e spirituale.

Vorremmo tanto che ciò non accadesse mai, e che il nostro incontro potesse avvenire in un tempo di pace per poter condividere la gioia e la bellezza di un abbraccio fraterno, ma siamo consapevoli che questa possibilità, è ormai sempre più remota se non impossibile a causa della durezza dei cuori degli uomini e dei nostri detrattori: negatori della vita e delle verità universali.

Ancora vogliamo dirvi che l’amore che proviamo per tutti voi rimane vero, immutato e sincero, anche di fronte all’evidente dubbio che nutrite nei nostri riguardi.
Abbiamo impegnato le nostre forze fisiche, tecnologiche e spirituali per giungere fino a voi dalle nostre dimore per portarvi la Legge del Padre, unicamente perché vi amiamo. Non siamo venuti nel mondo per conquistarlo, per schiavizzarlo o per aggredire le vostre comunità: l’unico scopo che ci muove è la felicità, la liberazione e il progresso spirituale dell’Umanità nel divino progetto del Creatore.

Noi abbiamo a cuore solo il vostro bene, e questo desiderio parte dal nostro cuore illuminato dalla celeste grazia divina che ci guida, nell’immensità dello spazio, alla ricerca di creature bisognose di scoprire e vivere il vero amore universale.

Fratelli amati ci auguriamo che riusciate a sradicare quel male che avvolge le vostre anime e che vi impedisce di sentirvi parte di un Universo che vi ama immensamente e che desidera sopra ogni altra cosa la vostra liberazione e il vostro risveglio nella luce dell’infinito Padre Creatore.

Noi siamo vicini a voi, più vicini di quanto possiate immaginare, siamo pronti ad ogni evenienza e il nostro intervento salvifico sarà immediato qualora si scatenasse l’irrimediabile. Abbiate fede in noi, nel progetto amorevole e salvifico che il Padre ci ha affidato. Il bene trionferà anche nel vostro mondo per la vostra e per la nostra felicità.

Dalla Coscienza Unificata dei mondi evoluti possa, fratelli della Terra, giungervi il nostro fraterno abbraccio di luce.
Sia Pace, Giustizia e Amore sulla Terra.

Tramite Giuliano Falciani
28 marzo 2024 ore 23,00