Login

Lost your password?
Don't have an account? Sign Up

La Suprema Coscienza e la potenza d’amore della Verità

Fratelli della Terra, vorremmo parlarvi di quella Suprema Coscienza che voi chiamate Dio.

Abbiamo inviato queste comunicazioni ai nostri operatori sulla Terra più volte, anche attraverso entità spirituali impegnate nel servizio salvifico della vostra Umanità. I nostri comunicati non sono rivelazioni, ma conferme di verità eterne da sempre poste all’attenzione dei vostri spiriti.

L’universo è Dio. Gli infiniti sistemi planetari che lo compongono sono stati creati per essere abitati da innumerevoli esseri intelligenti diversi tra loro, per servire le necessità cosmiche-evolutive dei vari mondi.
Nessuna cosa è immobile e statica nell’immenso Essere Cosmico. Gli universi sono infiniti e in continua realizzazione, evoluzione e trasformazione.

La diversità nella Creazione è indispensabile per permettere ad ogni creatura, di giungere nel tempo stabilito, alla perfetta conoscenza del Tutto manifestato in ogni cosa.

Ogni essere è unico nell’illimitato progetto del Padre ed è stato creato per gioire del suo divino bene e per emanarlo ovunque come ringraziamento. È attraverso questa effusione d’amore che, vita dopo vita, gli esseri progrediscono.
Ogni creatura consapevole nutre il desiderio di divenire simile a Lui, di essere immagine e somiglianza del suo amore infinito nelle dimensioni spazio-tempo in cui sperimenta la propria evoluzione.

Raggiungere la perfezione nell’Unità è la più alta ambizione della creatura cosciente. Per questo è stato detto dal Genio dell’amore Gesù Cristo: “amate i vostri nemici e pregate per quelli che vi perseguitano, affinché siate figli del Padre vostro che è nei cieli; egli fa sorgere il sole sui cattivi e sui buoni, e fa piovere sui giusti e sugli ingiusti, nessuno esclude dal suo amore e dalla sua infinita misericordia. Voi, dunque, siate perfetti come è perfetto il Padre vostro celeste”.

La Coscienza Universale non si è mai rivelata attraverso un appellativo, ma solo attraverso la sua natura manifesta nella realtà dell’universo osservabile così come in quella dell’universo immateriale.
La percezione di Dio, dunque, muta ordinariamente a seconda dell’idea stessa che le creature hanno del loro Creatore: idea che determina la realizzazione di una Coscienza Unificata.
Ma nel vostro mondo le rigide e distorte dottrine delle maggiori religioni non avvicinano le anime a Dio, alla verità, e le rendendo orfane del suo amore e della sua perfetta giustizia, manifesta nelle sue inviolabili leggi di natura.

È questa ignoranza di Dio che continua a produrre nella vostra società ateismo, caos, confusione, smarrimento, paura e disordine.
Nelle nostre civiltà le leggi universali sono rispettate e da questo rispetto noi ricaviamo enormi vantaggi tecnico-scientifici nonché abbondanti grazie spirituali.

In verità il Padre concede a tutte le sue creature le stesse opportunità, ma solo coloro che sono idonei possono avere accesso alla più avanzata conoscenza della sua natura. Sappiate, cari fratelli che Dio concede molto di più di quanto possiate credere o immaginare.

Nel vostro mondo vi sono esseri che si accontentano di verità distorte, manipolate e comode. Queste sono anime non ancora disposte a ricevere una verità più illuminata, priva di ogni distorsione umana, ma vi sono altri individui che, avendo compreso tali deformazioni, sono assetati di maggiore consapevolezza: a costoro l’Altissimo dona la conoscenza più adeguata in relazione a quanto possono accogliere, comprendere, contenere e vivere.

Questo sapere divino illumina anche molti altri esseri che un giorno non lontano uniranno le loro forze per testimoniare e diffondere la verità che libera veramente dal dubbio e dall’ignoranza, distruggendo per sempre la grande confusione che oggi offusca la mente di molti esseri umani: una mente colma di paure, pregiudizi e distorsioni di varia natura.

Questo è ciò che si intende per costituzione della “massa critica”. Un insieme di anime unite dai medesimi intenti di bene, di fratellanza e giustizia, capaci di demolire e allontanare per sempre dal vostro mondo le inutili vibrazioni di egoismo e odio che vi hanno incatenato, per lunghissime ere, al dolore e alla sofferenza.

In realtà molto è già stato detto, scritto e tramandato su ciò che vi aspetta. Ogni rivelazione profetica viene da Dio, e ciò che nel tempo ha concesso di sapere attraverso i suoi profeti non può contraddire quanto rivelato in un altro tempo.
Ogni profezia è verità occorrente nel tempo in cui viene data, in corrispondenza alle necessità e bisogni del genere umano in accordo con le proprie capacità intuitive.
A volte le contraddizioni ravvisate nelle scritture profetiche sono frutto della mente dell’uomo, ancora incapace di comprendere il perfetto piano del Creatore. Non ci può essere incoerenza o errore nella rivelazione divina.

L’uomo non si accontenta del semplice e veritiero messaggio donato dalla Grazia Celeste, ma preferisce distorcerlo, accomodarlo secondo le proprie necessità e convinzioni, sovraccaricandolo di astrazioni e deduzioni partorite dalla sua mente distorta.
Così, nel tempo, la semplice rivelazione del Divino Padre è divenuta oggetto di conquista, di sopraffazione, ingiustizia, prevaricazione, guerra, interesse e speculazione. Queste manipolazioni sono ben note nelle vostre sacre scritture, e hanno modificato sostanzialmente la potenza d’amore della verità rivelata dai profeti dell’Altissimo, falsificando il suo messaggio.

La parola di Dio riportata nelle scritture è giunta ad essere ciò che in realtà all’inizio non era: da Verbo divino si è trasformata in parola umana, quindi in una verità imperfetta, enigmatica e inaccessibile.
Per giungere, pertanto, all’essenza della verità rivelata dal divino Padre, occorre purificarla da tutte quelle scorie, impurità, superstizioni e credenze radicate nei secoli dalle religioni e dai loro ministri.

Dio non impone la verità! Egli offre a tutti la possibilità di conoscerla e solo coloro che sentono ardere nel proprio spirito il desiderio di possederla possono riceverla abbracciando pienamente il suo idioma, la sua logica e la sua perfetta natura di luce. Gli altri, coloro che non sono attratti da questa vibrazione, rifiutano la verità e vivono nella ignoranza, accontentandosi di quanto per interesse e comodità viene loro rivelato.
Avete costruito un Dio la cui logica si accorda ai vostri istinti atavici, impulsivi e animaleschi. Avete creato una favola in cui Dio siede in alto nel cielo incurante delle sue creature: un Dio geloso, del proprio potere e della propria magnificenza. Avete costruito un mostro che si diverte ad uccidere e a torturare. Un Dio che prova piacere nell’infliggere malattie e punizioni amare ed eterne non mitigabili e inappellabili.

Avete dichiarato essere parola di Dio ciò che Egli mai pronunciò ai suoi profeti, e avete inventato precetti che mai il suo cuore amorevole potrebbe imporre: obblighi e leggi rinnegate dalla sua perfetta misericordia e divina giustizia. Un tale Dio non esiste!
Questa distorta e degenerata immagine di Dio non può avere posto nelle nostre comunità, ma nella mente degenerata di una Umanità che ha perso il contatto con il suo Creatore.

Non potrete mai conoscere la vera natura di Dio fino a quando non rinnegherete tutto ciò che lo priva della sua infinita misericordia e del suo sconfinato amore che, per lo spirito umano, significa accedere a infinite possibilità di recupero: opportunità ignorate dal vostro credo religioso che ancora afferma il concetto di “dannazione eterna”.

In Dio si esprime la misericordia, il perdono, la pietà, la compassione, l’amore e la perfetta giustizia e giammai la dannazione, l’esclusione, la separazione e la punizione vendicativa. Se esistesse il Dio raccontato nelle vostre favole, sicuramente finireste nel vostro immaginario inferno.
Ma Dio è amore, misericordia, tenerezza infinita. In lui non possono coesistere durezza, crudeltà, vendetta o castigo. Noi che conosciamo la sua natura esprimiamo la nostra intera esistenza nell’amore, nella grazia, nella compassione e veniamo a voi in aiuto proprio per stimolare queste nobili virtù.

Questa, in verità, è la gloriosa missione che svolgiamo sulla Terra come in altri piani d’esistenza, illuminati dalla sapienza infinita del divino Padre. Come vostri fratelli maggiori veniamo a voi spinti da quell’amore che il Creatore emana su ogni cosa partorita dal suo seno.
Siamo ansiosi di persuadervi di quanto sia necessario e importante obbedire costantemente alle sue leggi, stabilite per mantenere l’ordine e l’equilibrio nell’infinita creazione. Ogni violazione di questi sacri fondamenti non può che provocare in voi dolori presenti e sofferenze future.

Le interferenze create da chi trasgredisce la legge disturbano l’equilibrio armonico dell’intero universo. Le guerre, le lotte, le inutili separazioni, i conflitti umani, familiari, sociali, politici, scientifici e religiosi sono il prodotto della vostra deleteria ambizione, dell’avidità di guadagno, dell’ira, della superbia e della sete di vendetta. Il vostro insano modo di agire distrugge la perfetta opera del Creatore.
Intere famiglie vivono immerse nel dolore fisico, psicologico e mentale. Fiumi di sangue vengono inutilmente sparsi ovunque. Per questo moltitudini di anime immature sono strappate dal loro corpo, obbligate a riorganizzare le loro esperienze evolutive con enorme dolore e sacrificio. Tutto ciò che accade da sempre nella vostra società non potrà più essere nel vostro prossimo futuro.

Fratelli della Terra, tutto questo deve finire ora, se volete candidarvi a vivere nel nuovo tempo dove nulla sarà più come prima, dove il male sarà finalmente bandito dalla vostra dimensione.
Ecco fratelli terrestri, è questa la realtà che vi attende quando i vostri cuori si apriranno alla luce della nuova coscienza, e sarete pronti a vivere nel nuovo regno pensato dall’Altissimo per i suoi figli ritrovati.

Il Genio dell’Amore Gesù Cristo vi donò la possibilità di stabilire un contatto con il Padre Celeste, attraverso la preghiera del Padre nostro. Ecco che oggi ci rendiamo strumenti della sua volontà inviandovi questa comunicazione proveniente dalla sua radianza d’amore:

“Figlioli, preziose gemme del mio amore infinito, questo che vivete è un momento difficile della vostra eternità, ma necessario per la vostra liberazione.

Non consegnate le vostre anime all’illusione che impone la materia. Non consegnate le vostre menti alla paura nel tempo che vivete. Non consegnate i vostri cuori alla tristezza che tutto avvolge in questo istante di chiusura e compimento.

Io sono in voi, e voi vi muovete nel mare infinito della mia vita. Abbiate sempre presente questa autentica verità, nei momenti di difficoltà, nei momenti di dolore, nei momenti di sconforto.

Figli miei che vivete sulla Terra, rendete sacro il vostro nome pronunciato un giorno dal mio ineffabile amore.

Permettete al mio regno di luce di stabilirsi nei vostri cuori. Permettete alla mia santa volontà di manifestarsi e operare nella vostra vita, poiché io solo sono il Bene per ogni creatura che vive nel mio maestoso regno e nei miei sconfinati domini. Io solo conosco i veri bisogni e le urgenti necessità di ogni mio figlio che vive nella mia infinita realtà.

Domandate aiuto e sostegno con fede viva e sincera per ogni vostra necessità. Distruggete per sempre ogni movimento e pensiero che vi allontanano dalla mia luce. Accettate, riconoscete e perdonate le vostre mancanze, i vostri errori affinché Io possa colmare i vostri spiriti della mia paterna misericordia, poiché il vero perdono vi impegna ad allontanare dalla vostra vita e dai vostri pensieri ogni cosa che vi conduce la dove Io non sono.

Perdonate e comprendete il vostro prossimo perché così facendo esprimete amore, misericordia, opportunità. Imparate ad osservare senza ferire con il coltello del giudizio, e a non uccidere con la lama della condanna. Amate il vostro fratello attraverso la vostra compassione che scaturisce dalla comprensione della sua umana debolezza. Perdonate sempre poiché anche voi avete molto da farvi perdonare.

Figliuoli, chiedete la forza e l’aiuto necessario per superare le vostre debolezze umane affinché non abbiano a fondersi nell’ombra dell’errore continuo, trascinandovi sempre più lontani dalla luce del mio amore.

La mia benedizione scenda nei vostri spiriti illuminati dal mio eterno respiro d’amore.
Pace, giustizia e Amore sulla Terra.

Dalla Coscienza Universale e dalla Confederazione dei Mondi evoluti a voi fratelli della Terra.
Tramite Giuliano Falciani

24 Giugno 2021 ore 00,33

X