Login

Lost your password?
Don't have an account? Sign Up

La scienza nella nuova era

quanticoIo sono Melchior, un maestro di alchimia e di scienza. Ho servito l’umanità offrendomi come strumento per presentare al pianeta molte nuove scoperte.
Questo è il mio campo, è il mio lavoro scoprire costantemente nuovi sentieri di accostamento alla scienza che siano di beneficio all’umanità.
Sono venuto a voi con il permesso del Signore Kuthumi per parlare riguardo alla posizione della scienza e delle sue relazioni con il nuovo mondo che ci sarà a disposizione quando comincerà la nuova era.
Abbiamo dovuto rimandare molte meravigliose scoperte per l’umanità, perché la vostra comunità scientifica non ha mantenuto quel livello di ispirazione che avrebbe portato queste benedizioni al vostro mondo.
Voi vedete che ci sono molte meravigliose rivelazioni che aspettano di manifestarsi non appena la mente dell’uomo sia stata pulita e si sia acclimatata alla nuova era di sviluppo.
Io potrei descrivervi decine e decine di enormi progressi che stanno proprio alle porte dei laboratori del mondo. Nonostante ciò, questi dovranno restare in sospeso fino a che l’umanità non sarà degna di riceverli.
L’essenza di qualcuno di essi potrebbe essere snaturata e utilizzata per scopi negativi e noi della Fratellanza non possiamo correre il rischio di rivelarli, nelle attuali condizioni del mondo.
Le rivelazioni nel campo medico cancellerebbero molte delle attuali malattie. È necessario preservarle dalla commercializzazione e dalla manipolazione che ci sono oggi giorno. Queste e molte altre benedizioni dovranno aspettare un futuro migliore.
Al tempo stesso potete avvisare la vostra comunità scientifica e fare appello alle grandi menti che ricercano, perché abbandonino ogni desiderio personale di fama e notorietà e si trasformino in veri servitori, dediti al miglioramento dell’umanità.
Il tempo per conseguire queste cose che io vi dico, è tanto breve e io faccio questo appello agli uomini di levatura mentale sufficiente perché possano sottomettere le loro mete personali alle mete dell’umanità, incamminandosi verso le nuove vibrazioni che avvolgono il pianeta.
Le attuali potenzialità della scienza possiedono l’equipaggiamento adeguato per seguire i sacri cammini del pensiero. Migliaia di sentieri mai percorsi dalla ricerca stanno aspettando consacrate anime umanitarie del campo scientifico.
Esistono risposte non dette da dare ai problemi per avere soluzione quando la creatività interiore si unisce all’intuizione spirituale per accendere l’immaginazione ed infondere aiuto dalle realtà superiori. Perché  in ultima analisi, tutte le scoperte sono collegate alla Mente Universale.
Io che amo gli scienziati e li sfido perché meditino in profondità e cerchino il pensiero ispirato e la direttiva sussurrata che proviene dalla voce della divinità interna perché lì risiede la possibilità di navigare attraverso oceani inesplorati di rivelazione, che aspettano qualcuno che si spinga fino a collegarsi con le entità dei mondi superiori, che  sia pronto a collaborare avventurandosi verso ciò che ancora è sconosciuto.
Lasciate che la scienza comprima gli orizzonti delle possibilità che essa vede e siate aperti all’infiltrazione di idee nate dalla saggezza spirituale. In verità questa è una parte della purezza di ispirazione, cosi come lo è qualsiasi sinfonia o poema. L’ispirazione prende molte forme; però ha un’unica fonte, la Mente Divina.
Meditate sui vostri problemi nel silenzio e nella solitudine del luogo segreto dell’Altissimo, e nella quiete e nella fiducia aspettate la vostra ispirazione e la soluzione. Lasciate che la Luce Divina brilli sopra le vostre attività mentali, perché la fonte di Dio è quella che provvede tutte le cose ed è da lì che sono tratte tutte le manifestazioni.
Creatività divina e genialità sono le possibilità inerenti ad ogni anima. Il genio è un attributo del cielo: non può essere conseguito dentro le vostre aule scolastiche. È una fiamma di fuoco fornita dall’Altissimo a coloro che non l’hanno scelto, ma è data come Dono di Dio.
Così, permettete che essa discenda. Volgetevi a colui che sta nell’alto e cercate la sua pienezza nella sua fonte originale. Esistono un Edison o un Einstein nascosti in ogni studioso di scienza e aspettano di essere portati a manifestarli.
Io sfido gli scienziati di oggi ad avventurarsi ad aprire le loro menti all’espansione della Luce e dell’intuizione spirituale dagli altri mondi. Solo in questo modo potrà essere consentita la rivelazione in coloro che hanno cercato per tanto tempo.
L’interesse umanitario dovrà prevalere nel vostro mondo e superare i propositi di Mammona. Queste  generazioni sono infiltrate da quelli degli altri mondi che sono arrivati a far parte della vostra comunità scientifica, in modo da portare ad essa rivelazioni dai piani della gerarchia. Essi sono nascosti dovunque, nei vostri laboratori. Essi servono con umiltà e senza distinguersi, sotto l’ispirazione delle entità superiori.
Quando un attitudine alla pulizia avrà luogo nel vostro mondo scientifico questi prescelti cominceranno a portare alla luce questi benefici e benedizioni che sono pronti.
Questi saranno disponibili in tempi conflittuali e il loro lavoro sarà in parte la ricostruzione della vita sopra il pianeta. Essi contribuiranno alla grande rivelazione scientifica che inaugurerà la nuova era. Io parlo a quei giovani scienziati il cui desiderio è una sincera preoccupazione per i bisogni dell’umanità.
Io parlo ad essi e li incoraggio a rimanere silenziosi al loro posto, fintanto che l’ispirazione segreta dei vostri momenti di quiete possa essere rivelata e manifestata. Il vostro giorno arriverà, la vostra missione sarà pienamente conclusa.
Io sono.   
Melchior

 

X