Login

Lost your password?
Don't have an account? Sign Up

La guerra è un delitto cosmico

Fratelli della Terra, questo nostro messaggio giunge a voi nella speranza che possa essere accolto nei cuori di tutti coloro che hanno riposto le loro speranze e la loro fiducia nel Piano Celeste che noi serviamo con infinita gioia e immutato amore.

Da sempre operiamo su tutti i fronti nella vostra comunità mondiale. Ogni sentiero politico, scientifico, religioso, etico, morale, umano e spirituale viene da noi percorso nella speranza di incontrarvi nella vostra vera natura di luce, per consegnare ad essa la verità del Padre, che serviamo incondizionatamente poiché interpreti coscienti ed esecutori fisici delle sue sublimi volontà.

Nel vostro mondo coloro che sono sensibili al richiamo dell’amore sono chiamati dalla Grande Mente Universale a sostenere, con la loro forza spirituale, il difficile momento che vive la vostra Umanità.

In questo tempo così oscuro e gravido di presagi apocalittici, coloro che percepiscono nel loro cuore la vera compassione e l’amorevole desiderio di bene per tutti quelli che soffrono sono da noi sostenuti e protetti.
È la forza dell’amore che possiedono e il desiderio di bene per i loro fratelli che li mettono nella condizione di poter far parte di quel “salvabile” di cui ci dovremo occupare se, sulla Terra, dovesse accadere l’irreparabile.

È grazie al loro pensiero e alle loro emozioni elevate che noi possiamo inviare nelle menti ricettive il desiderio di pace, di giustizia e d’amore universale. Questo è ciò che facciamo e abbiamo sempre fatto per alleviare, sostenere e consolare le vostre fatiche evolutive.

Amore chiama Amore, e noi siamo costantemente al servizio di questo sublime principio divino.

A noi, che siamo un poco più in là della vostra evoluzione è stato affidato il compito di occuparci di voi; questo lo facciamo con tutte le nostre forze fisiche e spirituali, in obbedienza a quelle Leggi Universali da sempre respinte dalla maggior parte dell’Umanità.

La vita del vostro pianeta è seriamente minacciata da un’estinzione che non ha mai avuto eguali nella vostra storia. Più volte vi abbiamo comunicato la nostra universale e amorevole preoccupazione, consapevoli di quanto molto tempo fa, già accadde nel vostro sistema solare: la scomparsa di una civiltà che provoco la deflagrazione atomica del suo mondo.

Sapevamo che questa terribile storia avrebbe potuto ripetersi, poiché molti di quegli esseri, fautori della distruzione del loro pianeta, si incarnarono nel vostro mondo per proseguire il loro percorso sperimentativo ed evolutivo.
Molti di loro da allora continuano a esistere sulla Terra vita dopo vita, in virtù della legge di Causa-Effetto, che impone l’esistenza su un determinato piano fisico, come mezzo di purificazione, crescita spirituale e apprendimento.

È nostra intenzione confermare quanto abbiamo più volte annunciato nelle nostre comunicazioni: sulla Terra il salvabile sarà salvato!
Chi è animato da vera giustizia, da vero amore, da vera pace farà parte del nuovo popolo terrestre e godrà degli illimitati favori che porta in seno la nuova vibrazione evolutiva che già si manifesta sul vostro pianeta.

Le rivelazioni profetiche giunte a voi nel tempo della vostra storia, dalla mente operativa della nostra Confederazione, annunciarono quanto sarebbe potuto accadere se aveste continuato a percorrere il funesto sentiero che conduce verso il vostro annientamento.

Quanto oggi accade nel mondo era stato previsto, ed oggi a malincuore tutti noi dobbiamo tristemente accogliere la possibilità che quanto annunciato dai vostri profeti, possa divenire una dolorosa realtà.

A Fatima nel 1917, come in altre occasioni, tramite il prodigio da noi manifestato per ordine della Coscienza Universale, e da voi definito “miracolo”, vi fu data la rivelazione di quanto sarebbe potuto accadere, se niente fosse cambiato riguardo al declino dei valori spirituali della vostra società.
L’Umanità di questo tempo ben poco ha fatto per trasformare queste dolorose previsioni in gioia, felicità e progresso spirituale per l’intera comunità terrestre.

State percorrendo una strada che non può offrire speranza per la vita: state correndo verso il vostro annientamento. Questo procedere insensato ed egoistico vi ha portato a calpestare gli eterni valori dello spirito che sono parte integrante dell’eterna Legge Creativa.
Se non vi apprestate ad abbandonare la via dell’odio, dell’egoismo e della guerra, per percorrere la via dell’amore insegnata dal Cristo, i grandi eventi travolgeranno l’intera Umanità decretando la sua fine.

Più volte abbiamo manifestato la nostra attiva presenza nel vostro mondo e ancora facciamo quanto ci è consentito, per dissuadervi dal pericolo nucleare: la nostra aviazione è in allerta e determinata a impedire una catastrofe mondiale.

Non possiamo agire contro il vostro libero arbitrio, questo è vero, ma non possiamo neppure permettere che pochi individui, che hanno perso la coscienza, possano distruggere, per smanie di potere, intere popolazioni.
Se questo dovesse accadere, in questa circostanza dovremo intervenire massivamente ignorando temporaneamente questa legge universale.

Sarà in questo caso che ci mostreremo al mondo intero, manifestando nei cieli di tutto il pianeta la nostra flotta spaziale confederata: in questa deplorevole occasione non saremo certo tenuti a chiedere il vostro permesso.

Al momento, indubbiamente, il nostro intervento dissuasorio mira a farvi riflettere profondamente, affinché comprendiate che una guerra nucleare non gioverebbe a nessuno, poiché se si verificasse nessuno potrebbe salvarsi.

Più volte siamo intervenuti invisibilmente negli uffici del potere terreno, demolendo le insensate strategie di dominio che, se concretizzate, avrebbero portato alla sicura estinzione della vostra comunità mondiale.
Più volte siamo intervenuti rivelando la nostra attiva presenza nei punti strategici militari del pianeta; più volte abbiamo disarmato i vostri ordigni nucleari e dirottato le vostre sonde spaziali a propulsione atomica.

La nostra scienza tecnologica è per voi inconcepibile. In diverse occasioni, con i nostri mezzi aerei vi abbiamo mostrato la potenza e la tecnica che abbiamo raggiunto grazie alla nostra evoluzione spirituale. La nostra avanzata tecnologia contrariamente a quanto accade sulla Terra, ci permette di difenderci da ogni tipo di attacco, ma non viene mai utilizzata per sottomettere, distruggere, dominare o conquistare altre Umanità.

Nulla possono le vostre armi e la vostra tecnologia, contro i nostri mezzi e contro i nostri interventi miranti a difendere la vita del pianeta e l’equilibrio dell’intero sistema solare.

Nel 1945 in quel tremendo giorno in cui sperimentaste per la prima volta, nel nuovo Messico, un ordigno nucleare, noi eravamo lì, così come siamo oggi presenti e attivi in ogni crisi vitale creata dall’egoismo umano. Noi possediamo la conoscenza utile per riportare gli atomi nel loro primitivo ordine: questo ci permetterà di intervenire per bonificare il vostro pianeta, qualora l’equilibrio vitale del vostro mondo venisse compromesso da un conflitto atomico globale, o si verificasse un grave incidente nucleare.

Da sempre le vostre basi atomiche, le vostre centrali nucleari, le vostre basi segrete comprese le rampe di lancio dei vostri cosmodromi, sono controllate a vista dai nostri cosmo-aerei che sono in continua attività. Anche se attualmente invisibili alle vostre apparecchiature tecnologiche e ai vostri occhi, in un baleno possiamo renderli visibili, in un istante possiamo manifestarci fisicamente e intervenire per scongiurare un’eventuale catastrofe.

Oggi più che mai abbiamo la responsabilità di vigilare sui piani strategici delle potenze nucleari volti alla distruzione della vita, e faremo quanto ci è possibile per salvare il salvabile e mettere in sicurezza la stabilità vitale del pianeta.

È però possibile che un principio di guerra atomica, o un grave incidente nucleare possano verificarsi; questo non lo possiamo prevedere nell’immediato, e neppure fermare, come non abbiamo potuto impedire, nel rispetto della sacra legge del libero arbitrio, quella innumerevole serie di esperimenti nucleari che avete compiuto negli ultimi 77 anni. Sappiate però che nel caso di una grave crisi nucleare, in poco tempo agiremo per contenere il danno.

Finché tutto questo non accadrà non potremo intervenire su vasta scala, per questo dovrete essere preparati al peggio, organizzandovi come potete per la vostra immediata sopravvivenza e quella di coloro che avrete vicino. Più volte, in molte rivelazioni profetiche siete stati istruiti sul da farsi.

Questo è ciò che volevamo confermarvi cari fratelli, affinché in questo triste momento non vi sentiate soli e abbandonati. In realtà Il Padre non abbandona mai i suoi figli, neppure quelli che procurano tanto male. Il loro destino è sempre governato dalle sue Grandi Leggi che hanno il compito di ristabilire l’ordine perduto.

Affinché sia compresa in profondità la logica amorevole del Padre vorremmo approfondire il suo perfetto concetto di misericordia, per dar modo a ogni essere di non provare odio verso coloro che non vivono secondo la Legge dell’Amore.

Tutti gli esseri umani sono della stessa natura: essi sono spiriti in evoluzione emanati dalla stessa Forza Creante e quindi sono tutti fratelli; nessuno è escluso dal processo di evoluzione spirituale.

Qualunque azione di male un essere possa compiere, esso non viene mai abbandonato da Dio ne viene sottoposto a una condanna eterna, ma secondo le leggi divine, avrà sempre la possibilità e l’opportunità di correggersi per giungere quindi alla liberazione del male di cui è prigioniero, giungendo così alla vera felicità.

Ricordate quanto è stato annunciato dal genio dell’amore Cristo: “La vita dello spirito è eterna.
La morte non esiste. Non temete coloro che uccidono il corpo ma non possono uccidere lo spirito.
Nessuno è mai salito al cielo se non colui che è disceso dal cielo, il figlio dell’uomo”.

Ebbene, cari fratelli, a distanza di millenni ancora non avete compreso il suo amorevole ed illuminante messaggio.
Tutti gli esseri che si sono incarnati nella materia in un corpo, attraverso la nascita, sono venuti dal cielo, quindi dal mondo spirituale, e dopo aver vissuto tornano al cielo tramite la morte del corpo.

Lo scopo dell’esistenza di ogni essere intelligente è quello di imparare ad amare incondizionatamente e a distaccarsi sempre più dall’egoismo.
L’evoluzione spirituale della creatura si misura esclusivamente nella sua capacità d’amare: ecco cosa fa veramente evolvere lo spirito e lo fa avvicinare sempre più a quella Coscienza Universale (Dio) da cui tutti, voi e noi, siamo stati partoriti.

Gesù il Cristo venne a completare la conoscenza della legge del Padre, per questo consigliò vivamente di rivedere alcuni passaggi fuorvianti stabiliti nella legge mosaica.
“Avete inteso che fu detto: amerai il tuo prossimo e odierai il tuo nemico; ma io vi dico amate i vostri nemici e pregate per i vostri persecutori, perché siate figli del Padre vostro celeste, che fa sorgere il sole sopra i malvagi e sopra i buoni, e fa piovere sopra i giusti e sopra gli ingiusti. Siate voi, dunque, perfetti come è perfetto il Padre vostro celeste. Questo è il mio comandamento: che vi amiate gli uni gli altri, come Io vi ho amati”.

Su questo, cari fratelli, dovrete meditare profondamente affinché mai l’odio abbia a scaturire dal vostro cuore e dalla vostra mente, per quanto i vostri occhi saranno obbligati a vedere nel tempo presente e futuro.

L’evoluzione spirituale dipende sempre dal lavoro di ciascuno. Il destino di ogni essere dipende esclusivamente dalle azioni che compie a favore o contro la Legge dell’Amore. Questa è la regola stabilita dalla giustizia divina, ed è per questo che il giudizio non spetta né a noi e né a voi, ma può essere esercitato solo dall’Autorità Divina.

Ogni essere vivente risponde delle proprie azioni e ha responsabilità nei confronti della vita e del prossimo.

A coloro che esercitano un potere in terra, che siano politici, religiosi, capi di stato, dittatori, militari, scienziati o medici diciamo:
“Cambiate il vostro comportamento, smettete di offendere la vita per non accumulare ulteriori azioni negative che vi porteranno, nelle prossime esistenze, dolori e sofferenze maggiori di quelle che avete procurato in questo tempo, esercitando impropriamente il vostro potere terreno.

Il vostro egoismo vi porta a organizzare invasioni e guerre, di varia natura, e ad alimentare odio e discordia tra i popoli in nome di una democrazia e di una libertà che di fatto non esistono, e che usate per affamare sottomettere e soggiogare intere nazioni, caricandole di debiti impossibili da estinguere e incatenandole a una miseria sempre più gravosa. Di questo dovrete rendere conto alla suprema Legge del Creatore.

La guerra è un delitto cosmico! Di questo dovrete prima o poi prenderne coscienza”.

Chi partecipa ad una guerra sa perfettamente che prima o poi ucciderà un essere umano oppure che dovrà morire. Non esiste nessuna idea, fede o motivazione sufficientemente nobile che giustifichi l’uccisione di un vostro simile. Ed è importante non dimenticare che nel mondo spirituale non sono tanto importanti i fatti in sé, ma l’intenzione con cui vengono commessi.

A differenza di quanto si crede sulla Terra, in una guerra non esiste una fazione buona sostenuta da Dio, e una cattiva sostenuta dal Demonio. Una guerra non si pianifica da un giorno all’altro. Le guerre si programmano molto prima che inizi il vero conflitto: la strategia demoniaca è quella di infliggere pene morali ed economiche su intere popolazioni. Le più grandi guerre della vostra storia sono state causate da profonde crisi economiche nelle quali intere comunità sono arrivate a vivere estreme situazioni di disperazione, miseria e povertà.

Tutto questo è provocato intenzionalmente da un esiguo numero di persone con grandi poteri economici, politici e religiosi capaci di manipolare e alterare ogni vostra realtà.
Questi demoni si arricchiscono sulle paure, disgrazie e sofferenze della comunità alimentando ideologie malsane ed estremiste, utilizzando i loro poteri sui media per convincere le masse che la colpa di tutto questo male è dovuta a coloro che sono i “diversi” per razza, religione o idee politiche; facendo leva sul nazionalismo deviato e sull’egoismo personale di ognuno: quell’egoismo diabolico che vi impedisce di riconoscere nell’altro un vostro fratello che dovreste imparare a rispettare e amare.

Colui che vive nell’amore, che serve l’amore, mai e poi mai andrà in guerra per uccidere un suo fratello! Ricordate che tutti voi siete fratelli!
Vorreste che i vostri figli vivessero la tragica esperienza di una guerra? Che fossero feriti? Che soffrissero fame, umiliazioni, torture e sofferenze o che venissero uccisi?
Vi piacerebbe che le vostre case fossero distrutte? I vostri cari e gli animali che amate uccisi? Vi piacerebbe che la vostra città fosse rasa al suolo dai bombardamenti?

Bene non dimenticate che lo stesso pensiero lo hanno coloro che stanno dall’altra parte e che definite i diversi, i nemici.
Tutti desiderano vivere la pace nella loro vita, e innanzi a questo desiderio non vi è differenza alcuna da ambo le parti.
Tutto ciò che non vorreste fosse fatto a voi, ai vostri cari e ai vostri figli non dovreste desiderarlo per altri vostri fratelli, resi nemici da condizioni politiche, economiche o religiose corrotte e deviate.

Fratelli amati, vorremmo ancora dirvi che seguiamo molto attentamente il procedere degli eventi che giorno per giorno si presentano, e sappiate che nel momento stabilito, se sarà necessario, agiremo per delimitare il peggio. Nella malaugurata ipotesi di una guerra atomica o in caso di una catastrofe planetaria, la Confederazione ha già predisposto grandi astronavi spaziali capaci di trasferire fisicamente milioni di persone su altri pianeti. La nostra flotta è pronta a ospitare e a prendersi cura di coloro che saranno trasportati a bordo delle nostre navi celesti.
Questo è già accaduto in passato quando dovemmo trasferire in altri pianeti evoluti, una minoranza di esseri umani che avevano raggiunto una crescita evolutiva tale da non poter più rimanere fisicamente sulla Terra, a causa della sua bassa vibrazione, sostenuta dalla maggioranza degli esseri umani di quel tempo. Per questo sulla Terra alcune civiltà sono misteriosamente scomparse.

Nell’universo infinito esistono numerose civiltà coscienti del loro processo di sviluppo spirituale individuale e collettivo; questa loro realtà evolutiva consente loro di dirigere tutti i loro sforzi verso il Bene comune: per questo motivo le loro leggi, le regole e le norme o le forme di governo e di gestione delle risorse seguono la Legge dell’Amore nel pieno rispetto delle grandi Leggi Universali stabilite dal Creatore.

Attraverso questo sforzo evolutivo sono riusciti ad abbandonare ogni forma di odio e di egoismo individuale e collettivo, nessun tipo di violenza, nessuna prevaricazione o abuso reciproco. Per questo non esistono le guerre, non esiste il terrorismo, la delinquenza, gli omicidi, la prostituzione, non esistono né dittature, né militarismo, né schiavitù poiché tutti si riconoscono come fratelli e figli dell’Universo.
Nei nostri mondi siamo giunti alla conclusione che l’egoismo conduce solo alla distruzione e alla sofferenza, e che l’unico modo per essere veramente felici è amare!

Per questo abbiamo concentrato tutti i nostri sforzi e le nostre energie nello sviluppo dell’amore: questo Sommo Bene include anche voi, fratelli terrestri, così come molte altre civiltà dell’intera Creazione.

Abbiamo progressivamente eliminato l’egoismo dai nostri cuori trasformando i nostri mondi in luminose dimore di pace, serenità e armonia. Siamo arrivati a questo grazie a un comune sforzo che ci ha permesso di godere appieno di tutto ciò che solo l’amore può dare.

Grazie al nostro costante impegno interiore, individuale e collettivo, siamo giunti alla comprensione che la strada dell’egoismo e del disamore portano dritte verso la sofferenza, l’insoddisfazione, la tristezza e il dolore.

Abbiamo compreso, nella nostra lunga storia evolutiva, che la guerra, la crudeltà, l’odio e ogni forma di violenza esercitata contro le altre creature si riflette inevitabilmente, con infinito dolore, nel Creatore, per poi ritornare dolorosamente su colui che lo compie, sulle nazioni, sui popoli, sui gruppi, sulle persone, sulle famiglie e sui singoli individui.

É con voi, fratelli della Terra, che vogliamo amorevolmente condividere questa nostra esperienza evolutiva. Possa questo nostro comunicato rinvigorire in voi il desiderio di pace, di vera giustizia e di amore incondizionato verso tutti e verso tutto.
Nei nostri mondi educhiamo indistintamente alla Legge dell’Amore il corpo, la mente e lo spirito; non esistono divisioni come accade per i vostri partiti politici o le religioni, abbiamo una visione molto chiara della realtà spirituale, conosciamo l’origine e il destino di ogni essere, delle leggi che governano l’universo, e tutto ciò si riflette in ogni attività che si sviluppa nel pianeta, nell’educazione dei nostri figli, nell’economia, nella politica e nella spiritualità.

La vera evoluzione esiste solo nella libertà poiché è lo spirito che deve decidere se vuole o non vuole evolvere armonizzandosi con la Legge dell’Amore.
Esiste una forza che spinge lo spirito a ricercare sempre più la gioia che solo nell’amore può trovare, ed è questa ricerca che lo fa evolvere; non è l’adesione forzata a una qualche credenza clericale, come impongono le vostre fedi: organizzazioni ordinate con sacerdoti e postulati che obbligano a credere a determinati dogmi e a seguire schemi che nulla hanno a che fare con la divinità e con la vera spiritualità.

Ogni spirito ha la libertà di scegliere il proprio destino, e la vera crescita avviene solo quando questa scelta sopravviene per libera volontà, senza nessun tipo di costrizione o imposizione.

Possa questo nostro messaggio illuminare le vostre esistenze e donarvi la forza necessaria per alimentare la vostra fede nel nostro progetto di salvezza che serviamo con amore infinito e incondizionato.

A voi spiriti amorevoli che avete saputo rinunciare all’egoismo, a voi, miti e pacifici, destinati ad ereditare la Nuova Terra, a voi, che soffrite per le ingiustizie e le persecuzioni, diciamo:

“Mantenete viva la speranza poiché la vostra liberazione si avvicina e il Regno promesso avanza per la vostra felicità eterna”.

A presto fratelli, a presto!
Possa la benedizione del Padre Infinito rallegrare i vostri cuori e i vostri spiriti.

Sia pace, giustizia e amore sulla Terra.

Dalla Confederazione dei pianeti evoluti 
Giovedì 3 marzo 2022 ore, 19,34

 

X