Login

Lost your password?
Don't have an account? Sign Up

Incidente in impianto nucleare in Belgio

incidente_nucleare_belgio_energia_atomicaBRUXELLES – Tre persone sono rimaste contaminate in un incidente avvenuto martedì pomeriggio in un impianto di smaltimento di rifiuti nucleari a Dessel, in Belgio. L’incidente è avvenuto presso lo lo stabilimento di Belgoprocess nel corso di una ispezione annuale condotta dall’Agenzia internazionale per l’energia atomica (Aiea) e Euratom, l’organismo europeo dell’energia atomica. A causare l’incidente, di cui si è venuto a sapere solo oggi, è stato un errore di manipolazione di un recipiente contenente plutonio, che è caduto a terra.
Secondo quanto riferito dalle autorità belghe, non ci sarebbero state fughe di radioattività e l’intera area dove si è verificato il problema è stata sigillata prima che ci potessero essere fughe all’esterno. La decontaminazione della struttura sarà avviata quanto prima, hanno precisato ancora fonti del governo di Bruxelles.
“L’ispettore, accompagnato da un collega di Euratom e da un funzionario di Belgoprocess, stava conducendo una verifica di routine quando è avvenuto l’incidente”, precisa una nota della Aiea. “I tre si sono sottoposti alla procedura di decontaminazione esterna e a controlli sanitari e al momento si sta valutando il grado di esposizione al quale sono stati sottoposti”, aggiunge il comunicato dell’Agenzia.
Quello accaduto ieri in Belgio è il secondo incidente nel giro di meno di un mese in una struttura di smaltimento dei rifiuti atomici. Lo scorso 12 settembre era esploso infatti un forno in un centro per il trattamento dei rifiuti a Marcoule 1, in Francia. In quella circostanza le conseguenze furono ben più gravi, con un tecnico rimasto ucciso e altri quattro feriti.

 
 
 
www.repubblica.it
5 Ottobre 2011
 
 
 

 

X