Login

Lost your password?
Don't have an account? Sign Up

Il piano di salvezza e la grande selezione

Fratelli della Terra veniamo a voi da altre stelle nel nome dell’Infinto Creatore per contribuire alla diffusione delle sue verità, affinché possiate progredire spiritualmente e giungere alla piena conoscenza di Dio e delle sue eterne leggi.

Siamo i servitori dello Spirito Universale, molto tempo fa abbiamo aderito al richiamo dell’amore che ci impegna ancora oggi al servizio della vostra Umanità.

Noi non siamo angeli, anche se costantemente in contatto con loro, tutti uniti nell’unico servizio volto al Supremo. Ciò che agli angeli non è consentito fare a causa della loro divina vibrazione, viene compiuto da noi che siamo più vicini alla vostra natura.

Noi siamo con pieni poteri gli esecutori delle volontà divine. La nostra evoluzione ci consente di vibrare su una frequenza luce più alta della vostra, e questo comporta una minore densità fisica dei nostri corpi. Parte della nostra materia è sublimata e questo ci consente di venire a voi anche come entità spirituali in grado di comunicare con i vostri sensi superiori.

Abbiamo più volte mostrato la nostra esistenza apparendo nei cieli di tutto il mondo. Le nostre navi celesti sono state filmate e fotografate, e questo ha suscitato l’interesse di uomini comuni, ma anche quello di tutti i governi mondiali che per paura di perdere la loro egemonia sui popoli hanno iniziato a combatterci diffondendo false verità su di noi e sulle nostre amorevoli intenzioni.

Malgrado la nostra esistenza sia già una realtà nell’immaginario comune, sulla Terra vi sono ancora uomini che non l’accettano affatto; molti altri, pur credendo a noi, ci considerano “alieni”, mostri dalle fattezze ripugnanti impegnati nella conquista dell’universo e nella distruzione dei mondi, intenzionati a schiavizzare la loro umanità.
Queste false credenze in realtà sono degli enormi ostacoli che ancora oggi impediscono la nostra manifestazione massiva.

Ancor meno sul serio sono stati presi in considerazione i nostri messaggi, le nostre comunicazioni, e i nostri avvertimenti, giunti a voi per mezzo della telepatia, della medianità o diretto contatto spirituale.
Questo è potuto accadere grazie anche ai “falsi contatti” e agli ingannatori che continuano a persistere in certi ambienti creando confusione e smarrimento.
Siamo sempre noi a scegliere coloro che debbono essere contattati, coloro che posseggono la giusta fede e che vivono nella luce dell’amore, per niente attirati da fama, notorietà e profitto. Purtroppo nel vostro mondo prevale la bugia e l’inganno. Non è facile avere fiducia nell’altro, e tutto ciò purtroppo, lo riflettete anche su di noi e su coloro che scegliamo per essere i nostri tramiti, i nostri comunicatori.

Nel vostro mondo ci sono molte persone che usano la Verità, le rivelazioni cosmiche e spirituali, impropriamente, ingannando, sfruttando, abusando, e imbrogliando coloro che, spinti da una ricerca interiore, cadono come prede nelle loro trappole.

Ma la Verità è stata rivelata al mondo e con il giusto discernimento e la giusta umiltà è possibile trovarla per essere finalmente liberi dall’ignoranza, dalle errate credenze e dalle sorpassate e inutili tradizioni che continuano a persistere nel vostro mondo.

Noi non siamo una favola ma una realtà che dovete necessariamente accettare.

Dovete sensatamente accogliere nel vostro cuore e nella vostra mente la nostra presenza amorevole, come noi a suo tempo, abbiamo accettato di venirvi in aiuto, mossi dall’amore dell’Universo.

Ancora non avete imparato a vivere insieme come fratelli malgrado vi siate enormemente evoluti in scienza e tecnologia. Ancora oggi dopo secoli di sofferenze, persistete nella illogica azione della guerra, fautrice di violenze sempre più violente e sanguinarie.

Nelle guerre la maggior parte delle vittime sono civili innocenti ai quali poco interessa delle politiche internazionali o dei loschi giochi di potere e supremazia.

A differenza nostra, in verità, ciò che più manca nella maggior parte degli uomini è il valore divino della compassione: qualità che unisce e affratella.
É la compassione che manca nella vostra vita: quella capacità di sentire l’altro, di essere connessi al vostro simile, soprattutto nei momenti di sofferenza e di dolore.

Nella famiglia, nella vita, nella società manca il reciproco profondo desiderio di bene: questa mancanza è il vero problema della vostra Umanità.
Noi nei nostri mondi viviamo la compassione, il sublime attributo dell’amore che in noi è commozione dello spirito, che stimola all’altruismo e lo fa agire. É un movimento di bene che ci spinge ad amarvi, aiutarvi, sostenervi nel dolore imposto dalla vostra fatica evolutiva. La compassione è per noi coscienza in espansione.

Se non siete capaci di ascoltarvi vicendevolmente, se non siete presenti al dolore reciproco rimane impossibile vivere la vera compassione.
É l’egoismo che vi impedisce di vivere armonicamente con ogni cosa che esiste e di contribuire attivamente per il bene di ogni realtà oggettiva.

Da moltissimo tempo abbiamo conseguito questa grande verità che ci porta a percepire il dolore altrui e a condividerlo: questo ci permette di aiutare e sostenere le Umanità come la vostra, identificandoci nella loro sofferenza. Questa nobile virtù dell’amore illumina i nostri spiriti e ci invita da tempo a occuparci di voi, in questo servizio d’amore incondizionato.

Osservate con umiltà e coscienziosità il periodo storico che state vivendo.
Utilizzando un termine a voi noto possiamo certamente affermare che esso è drammatico e per certi versi terribile.
L’Umanità non ha più il desiderio di continuare la sua storia; il diritto alla vita non è più un valore predominante nella vostra società, come quello di avere un padre e una madre.
La vostra arroganza, la vostra superbia e la vostra presunzione vi hanno permesso di mettere le mani là dove tutto era perfetto, creando disarmonia, caos e confusione, e separando ciò che la Legge Universale ha unito per il benessere di ogni cosa.

A poco a poco state sgretolando i sacri principi imposti dalla legge del Creatore, necessari per il mantenimento dell’ordine e dell’armonia nell’intera Creazione.

Con i vostri tornaconti e abusi giustificati, state pericolosamente contravvenendo alle Leggi Cosmiche: ciò che Dio ha unito non dovrebbe essere separato e questo soprattutto si verifica quando arbitrariamente decidete di spezzare la vita di un altro essere ostacolando lo svolgimento del programma incarnativo stabilito dallo spirito.
Separare forzatamente un’anima da un corpo è un abuso alla Legge dell’Unione stabilita dalla Mente Cosmica.

Ciò che voi pretendete come diritto, ovvero decidere circa la vita o la morte di un individuo, vi pone in netto contrasto con la legge dell’amore, per cui le riprese saranno molto pesanti e dolorose. Di tutto ciò dovete essere consapevoli.

Questo esasperato senso di libertà, come molti altri “ideali” per cui vi battete, vi sta conducendo pericolosamente verso l’illusione di una felicità che non potrete mai raggiungere. La vera felicità si conquista rispettando e vivendo la Legge dell’Amore su cui poggia l’intera Creazione.

Nel vostro mondo, le nuove generazioni vivono stati di ansia e preoccupazione per il loro futuro; i giovani credono che il loro avvenire non sarà affatto benevolo, vivibile, né possibile. A poco a poco la speranza viene meno falciata dalla triste realtà di ogni giorno.
Molti, delusi e rattristati, si avviano verso i numerosi percorsi negativi creati dalla vostra malsana società, alimentati da un male sempre più pernicioso e distruttivo.

Siete esseri umani, ovvero una realtà capace di progredire e di evolvere nel bene, ma quando questo non accade ecco che decadete dal rango di esseri intelligenti, assumendo le caratteristiche della “bestia” che nulla ha a che fare con il regno animale, poiché altro non è che un attributo scaturente dalla profonda degenerazione umana.

Siete esseri liberi, nati liberi, ma libertà significa responsabilità, non licenza!

La vostra società impone un modello di vita libertario dove ciascuno vive secondo i propri tornaconti che ha denominato “diritti”.
Spesso questi sono vere e proprie trasgressioni della Legge Divina e quando ciò accade nessuno può sperare in un esito positivo se il comportamento è stato negativo.
Una vita fondata su questa illusoria libertà, esente da regole morali e civili, porta inevitabilmente al decadimento generale dell’intera società.

L’alterigia umana conduce irrimediabilmente verso l’annientamento dei sacri principi istituiti dal Creatore e quando la Legge non viene rispettata, tutta l’Umanità soffre poiché ciò porta immancabilmente a guerre, soprusi, vendette, ingiustizie, ipocrisie menzogne e disamore.

Nei tempi passati, in obbedienza al programma divino, fummo noi a ispirare a Mosè quanto rivelò agli israeliti: “Non devi odiare nel tuo cuore il tuo fratello, non devi far vendetta né nutrire rancore per alcuno”. Ma come sempre accade nel vostro mondo, questi consigli celesti non furono accolti.

In questo tempo di grande trasformazione e di chiusura, l’Umanità è chiamata a trasformare l’odio in amore e l’egoismo in altruismo: solo così potrà vivere la vera fratellanza e giungere nel Regno Promesso.

Malgrado da tempo abbiate superato la strada del non ritorno, Dio non desidera la distruzione dell’Umanità, ma la sua salvezza.

Le nostre comunità confederate spesso si riuniscono per definire il piano d’aiuto volto alla vostra comunità: questo avviene senza interferenze sul vostro potere di scelta che noi rispettiamo profondamente come diritto cosmico, per questo abbiamo già pronti diversi progetti in grado di soddisfare le aspettative del Creatore senza violare le sacre Leggi Universali che impongono pieno rispetto per ogni realtà evolutiva.

Da quando sono iniziati i contatti tra le nostre civiltà spaziali e la vostra società, abbiamo cercato di inviare comunicazioni in grado di modificare quegli errori presenti nelle religioni, nella cultura e nelle scienze: errori che purtroppo continuano a impedire la vostra evoluzione fisica e spirituale.

Da parte nostra abbiamo operato su tutti i campi possibili e immaginabili, attraverso contatti fisici, animici, psichici e spirituali, donando alle giuste guide, da noi scelte, importanti comunicazioni di natura scientifica, cosmica e spirituale: tutto ciò per favorire in minor tempo il vostro avanzamento nella Luce.

Questo che vivete è un tempo unico nella vostra storia evolutiva e dovete cercare di viverlo al meglio. Rimanete saldi nella verità che vi è stata donata affinché possiate avere la forza e il coraggio di accogliere ciò che necessariamente dovrà avvenire per il rinnovamento del vostro mondo e della vostra Umanità.

Chi persevererà fino alla fine del tempo stabilito sarà salvo e potrà gioire nella Nuova Realtà dove ogni cosa sarà rinnovata e accordata al nuovo equilibrio planetario.

Rimanete fedeli alle vostre realizzazioni interiori: quando siete assaliti da dubbi, significa che la vostra fede vacilla. Quando questo accade vuol dire che avete spostato il vostro sguardo dal Centro da cui ogni cosa ha origine. Il dubbio mira a offuscare la visione diretta dello Spirito, abbatte l’intuito divino che vi ha permesso di essere svegli nella sua luce.

Il dubbio rende la vostra fede tiepida e ogni certezza raggiunta con dolore e sofferenza, durante il cammino della vostra evoluzione, svanisce nel vuoto, nella confusione, disorientando la vostra stessa vita. Cercate di continuare a credere in ciò che veramente è reale e non momentaneo e passeggero.

Ora più che mai è necessario non distogliere lo sguardo dalla Verità che libera dall’ignoranza e dalla confusione: quella Verità che fino ad ora ha nutrito di luce i vostri spiriti risvegliati all’amore.

E’ questo il tempo della grande selezione, tempo che produrrà il nuovo raccolto di quelle anime che dovranno vivere nel nuovo paradiso in terra.

Colui che serve il piano divino attraverso la tentazione ha il compito di dividere i capri dalle pecore: la sua sottile tentazione non mira alla rovina della carne, ma a quella dello spirito. Cadere nella sua trappola significa perdere la fede in se stessi dimenticando la propria divina appartenenza.

La tentazione che opera l’Arcangelo caduto mira a farvi perdere fiducia in voi stessi, nelle vostre capacità spirituali, nelle certezze raggiunte con sofferenza e dolore durante il vostro cammino evolutivo. Fate che questo non accada!

É importante non cedere al dubbio; è necessario che continuiate a credere nelle vostre conquiste spirituali, nei talenti conseguiti nel tempo della vostra crescita personale: talenti che necessariamente dovete spendere in azioni amorevoli.

Fratelli della Terra, vogliamo ancora dirvi che la volontà del Creatore è la nostra volontà, ed essa poggia sulle colonne portanti dell’amore, della fede, della speranza e della carità.

Fede in quanto il disegno del Divino Padre è certezza nei nostri spiriti.
La speranza che nutriamo è sostenuta dalla reale visione del futuro.
La carità infonde in tutti noi la capacità di amare ogni cosa così come la ama il Creatore.

Ecco, questi universali valori spirituali ci portano a voi cari fratelli, poiché servendovi nelle vostre necessità evolutive, noi riusciamo a colmare quella sete d’amore di cui sono intrisi i nostri cuori: essa è un’arsura che può essere placata solo attraverso il servizio al divino progetto, che vi invita tutti alla salvezza e alla vera vita.

Nel nuovo tempo sarà edificato il Nuovo Regno che poggerà sui valori universali della giustizia, della pace della fratellanza e dell’amore. Possa questa certezza non abbandonare mai il vostro cuore e il vostro pensiero.

Il nostro lavoro si concluderà quando il progetto dell’Altissimo sarà compiuto. Non conosciamo né il giorno, e neppure l’ora in cui questo accadrà, ma possiamo dirvi che la nostra personale intuizione ci porta a credere che il suo compimento sia molto vicino.

Perseverate nella fede e nella speranza perché si avvicina sempre più l’alba della vostra vera vita!

Con amore cosmico, nella Luce di Colui che è vi salutiamo fratelli e sorelle. Possa scendere nei vostri cuori questo nostro amorevole messaggio e possa la Divina Benedizione del Supremo inondare i vostri spiriti di grazia celeste.

Sia pace, Giustizia e Amore sulla Terra.
Dalla Confederazione dei mondi evoluti tramite Giuliano Falciani.

10 Luglio ore 11,41

X