Login

Lost your password?
Don't have an account? Sign Up

Glenn Steckling

IMG_4792

Glenn, Fred Steckling e la Fondazione Adamsky

Glenn Steckling è il Direttore della fondazione George Adamsky fondata 60 anni fa, una delle più durature organizzazioni che trattano di UFO, in particolare della missione di George Adamski, e dei gruppi di attivisti che hanno collaborato con lui. Tra gli anni 1970 e 1980 la fondazione ha condotto ricerche innovative sulle anomalie lunari, e condiviso le sue preoccupazioni circa lo svilupparsi di programmi di disinformazione mirati a screditare la storia dell’ufologia.

Il padre di Glenn, Fred Steckling, e la sua famiglia erano amici e collaboratori fidati di George Adamski, considerato da molti come “Il Pioniere” nel campo dell’ufologia e del contattismo.

Il primo libro di Fred “Perché sono qui: astronavi da altri mondi” pubblicato da Vantage Press nel 1968, è ancora considerato un testo di riferimento nel suo campo. Il suo secondo libro “Abbiamo Scoperto delle basi aliene sulla luna” (1981) è stato ripetutamente copiato ma mai completamente riprodotto, e rimane una delle pubblicazioni principali nell’indagine delle anomalie lunari (rivisto e ampliato nella seconda parte scritta da Glenn nel 1997, ora è alla sua undicesima ristampa). “I Dischi Volanti Torneranno”, del 1961 scritto da Geroge Adamski, è da poco stato aggiornato (2016) in lingua inglese con il titolo “Dietro il Mistero dei Dischi Volanti 2”, con ulteriori 55 pagine che includono nuove informazioni, dati e fonti, compresa una sezione fotografica completamente inedita.

Grazie alla sua stretta collaborazione con Adamski, i suoi contatti e il materiale ereditato direttamente dal contattato, Fred Steckling fu attivo nel campo dell’Ufologia dagli anni sessanta per tutta la durata della sua vita. In qualità di testimone diretto dell’esperienza di contatto di George, nel 1967 fu invitato dal Dr. Lowman a parlare di fronte a 22 scienziati al “NASA Goddard Space Center” e per riferire al Colonnello Freeman e al suo staff al Pentagono.

Le sue numerose apparizioni includono programmi come “Life con Linkletter”, “Voice of America”, partecipazioni nella televisione nazionale giapponese e tedesca, un incontro nel 1984 davanti ad una comissione selezionata della Camera dei Lords in Gran Bretagna, voluto da Lord Clancarty, inclusi numerosi incontri in diverse università e partecipazioni ad eventi organizzati dai media sull’argomento.

Per la stretta vicinanza e collaborazione della sua famiglia con la missione di Adamski, Glenn Steckling inizia giovanissimo a occuparsi della presenza extraterrestre e da 25 anni è il presidente della Fondazione.

Prima a fianco di suo padre ed in seguito da solo, ha relazionato in numerose nazioni e a partecipato ad eventi negli Stati Uniti e all’estero. Continua ad esprimere le sue preoccupazioni a proposito della disinformazione e della percezione distorta, ancora molto evidente, riguardanti questa importante realtà. Le sue presentazioni includono documenti d’archivio, filmati Ufo originali di Adamski rimasterizzati, e un nuovo raro filmato realizzato dal contattista. Glenn, nelle sue conferenze e interviste, mostra un numero di fotografie originali della Luna scattate dalla NASA, e riprese di UFO girate da suo padre nel 1966 mentre viaggiava in treno in Germania. 

Glenn Steckling è un pilota di aerei di linea con più di 30 anni di servizio e 20,000 ore di volo in tutto il mondo. Ha avuto esperienze dirette e uniche con esseri e astronavi extraterrestri ed è fermamente convinto dell’importanza di informare e sensibilizzare l’opinione pubblica attraverso precisi fatti storici, documenti, proponendo casi scientificamente documentabili invece che fenomeni frutto della fantasia di molti.

Continua ancora oggi a trasmettere l’eredità lasciata da Adamski all’umanità.

Leggi l’intervista di SaraS a Glenn Steckling

Leggi la biografia di George Adamski di Glenn Steckling

X