Login

Lost your password?
Don't have an account? Sign Up

Eccoci di nuovo in pista!

nuova-era-h

17 Settembre 2010 – Cari amici dal 10 Settembre sono iniziati  i nostri consueti incontri settimanali, come sempre destinati a tutti gratuitamente, credo che questo sia importante in quanto permette a chiunque di partecipare liberamente a queste riunioni.
Questa è la tredicesima stagione che ci vede impegnati nella divulgazione di verità e concetti universali utili per la nostra evoluzione. E’ meraviglioso vedere sempre molta gente che partecipa ai nostri incontri, che sostiene le nostre idee e permette che quest’opera mantenga una continuità.
In attesa della fine dell’anno galattico, (21 Dicembre 2012), abbiamo pensato di intensificare le nostre presenze, visiteremo più città accontentando così i sempre più numerosi amici sparsi in molte regioni italiane.
Gli argomenti che tratteremo sono collegati al nostro risveglio interiore e al mantenimento della coscienza acquisita, in questo tempo di grande confusione è necessario mantenere salde le nostre mani sull’aratro poiché basta poco per uscire, se così si può dire, “dal seminato”.
Il 23 Maggio scorso, con il grande evento svolto a Milano presso l’Hotel “Leonardo da Vinci” e con la presentazione-distribuzione del nostro primo libro ”Eugenio Siragusa: Missione Universale”, abbiamo chiuso una pagina della nostra opera, adesso tutti possono far proprie le verità che il contattato ha ricevuto dalle gerarchie cosmiche, verità, insegnamenti, rivelazioni, messaggi che se accolti potrebbero favorire attraverso la conoscenza, il risveglio dell’umanità. Questa manifestazione ha richiesto un notevole impegno, ma allo stesso tempo ci ha dato grandi soddisfazioni: dalla straordinaria partecipazione di pubblico (oltre 800 persone) fino ai numerosi momenti di profonda emozione vissuti durante gli interventi proposti.
Io ho ricevuto personalmente molte lettere di ringraziamento e ancora leggo negli occhi di molti che incontro, una soddisfazione spirituale, un senso di completezza, una gioia per aver conosciuto profondamente la verità celeste donata da Eugenio in molte vite vissute su questo piano terrestre. Questo grande spirito rimarrà per sempre ad istruire invisibilmente la nostra opera fino al compimento degli eventi previsti per questa Terra.
Adesso guardiamo avanti, c’è ancora molto da fare. A noi come ad altri, il compito di tenere vive le perle che il Cielo ha donato all’umanità attraverso esempi d’amore che si sono incarnati tra noi per non far dimenticare all’uomo la sua vera natura divina.
Senza Eugenio, che ci ha lasciati fisicamente il 27 Agosto del 2006, siamo un pochino più soli, ma questo non significa che non possiamo continuare a portare avanti le sue verità, amplificate dalla nostra consapevolezza e personale realizzazione. I maestri, le gerarchie spirituali hanno il compito di fare in modo che il progresso spirituale dell’umanità prosegua secondo il programma stabilito dall’Intelligenza del Cosmo, e quando lasciano il piano terrestre rimane il loro seme, la loro luce che comincia a manifestarsi nel cuore di tutti coloro che l’hanno accolta e compresa. Così la verità del cielo continua a camminare su altre gambe e a farsi strada in altri cuori.
Adesso attraverso le rivelazioni che abbiamo ricevuto, dobbiamo cominciare a volare, abbandonando poco a poco quei legami e quelle ignoranze che per troppo tempo ci hanno tenuti prigionieri, privandoci della visione di questa sublime realtà. Noi siamo esseri divini momentaneamente incarnati, la materia è uno strumento attraverso cui possiamo sperimentare l’origine fisica di ogni evoluzione. Ecco perché siamo qua, ecco perché ci incontriamo, ci riconosciamo e continuiamo a percorrere quella strada che abbiamo tracciato nella consapevolezza, dove tutto era più chiaro, più vero, senza tempo o illusione.
Non dobbiamo dimenticare che i maestri non sono Dei, ma uomini poiché lavorano su un pian fisico, dopo aver subito sacrifici e privazioni di era in era, tornano ad illuminare gli uomini, mostrando loro la possibilità di divenire anch’essi esseri spirituali, maestri, portatori ed esecutori delle volontà celesti.
I maestri sono il Sè Superiore dell’umanità, per questo sorvegliano, proteggono e guidano la sua evoluzione.
Sicuramente una volta che gli esseri umani si saranno risvegliati e opereranno secondo la Suprema Legge, il ruolo dei Maestri cambierà, poiché ogni uomo diverrà maestro della propria esistenza.
Ma come spiegare tutto quello che sta avvenendo in questo tempo sul nostro pianeta? Ci avviciniamo alla conclusione di un anno galattico, quindi ci avviciniamo alla resa dei conti. Il prossimo anno, che avrà inizio dal 22 Dicembre del 2012, sarà un periodo dove gradualmente scompariranno quelle energie negative che hanno permesso tutto quanto è visibile oggi ai nostri occhi.
Gli elementi della natura provvederanno a riordinare quanto l’uomo ha messo in disordine e nel caos, è la Terra non sarà distrutta. E’ vero che i Maestri e gli Esseri spirituali non possono interferire nella logica karmica di un pianeta, ma hanno il potere, in tempi di crisi, di contenere in qualche modo l’azione del Karma accumulato, che altrimenti per legge di risonanza, potrebbe distruggere civiltà intere ed il pianeta stesso. Ma alla fine ogni registrazione karmica negativa dovrà essere purificata, epidemie, devastazioni, guerre, tutto serve a riportare sulla strada maestra coloro che l’hanno abbandonata.
L’uomo ha creato i  presupposti per una distruzione planetaria,  ma questo non è nel piano divino per cui vi saranno molti cambiamenti ma il pianeta alla fine sopravviverà.
Anche se dovremo vivere alcune profonde trasformazioni, si sappia che tutto rientra nel piano divino, e che dopo tutto arriverà il tempo della gioia per tutti.
Con questo spirito e con questo augurio, vi aspetto in ogni città per condividere queste rivelazioni che il mondo spirituale ci degna di conoscere.
A presto.

Giuliano Falciani
17 Settembre 2010

Leggi gli altri articoli della rubrica “Linea Diretta” a cura di Giuliano Falciani

X